I 5 trend del Food digital marketing: se ne parla a BE-Wizard!

Mar 26th, 2016 | Di Altri | Categoria: Primo Piano


Il food è certamente uno dei trend più diffusi in rete in questo momento, con siti, app e strumenti sempre più avanzati dedicati alla ricerca di luoghi e o alle prenotazioni. Un’opportunità da non lasciarsi sfuggire se si opera in questo campo.

Facebook, Google Plus e Instagram, in particolare, e le piattaforme social in generale sono diventati strumenti fondamentali per la digital strategy di un’impresa operante nel settore del food e punti di riferimento per il mercato. A dirlo sono i numeri: oltre 85 milioni le immagini postate con l’hastag #foodporn a livello globale, 100 i siti web e 25 mila i blog a tema food in ambito nazionale in grado di coinvolgere 35 milioni di utenti (fonte Food Economics, Antonio Belloni).

Nicoletta Polliotto, docente di Web e Social Media Marketing alla LUISS Business School (Roma), svela i 5 trend della comunicazione digitale per quanto riguarda il Food digital marketing: «Tenete d’occhio queste 5 tendenze:

- Local Strategy: la ricerca dei ristoranti “vicini a me” via search engine, via food app, via piattaforme social comunque da mobile.

- Restaurant Booking Online: la prenotazione dei ristoranti tramite piattaforme come TheFork, openTable e Book a Table.

- Food Delivery Service: sempre più pasti consegnati a casa e in ufficio, passando dalla rete (Just Eat, Foodora, Deliveroo, ma presto Amazoin Prime Fresh, Uber Eat, per citare alcuni esempi).

- Visual Marketing: millennials e mobile ci richiederanno sempre più immagini e video. Possibilmente di gran qualità. Per quanto riguarda i piatti, smoothie, vegetali e piatti vegan e i legumi guideranno le schiere di immagini condivise. Non dimentichiamo che questo è l’Anno Internazionale dei Legumi e potrebbe essere molto interessante agganciarsi alla comunicazione che in rete girerà copiosa in merito.

- Branding: trovare personali e unici tratti distintivi per emergere tra le moltitudini di ristoranti, street food, food delivery, menu. In altre parole, attenzione a corporate identity e website».

Di Food digital marketing si parlerà a Rimini nell’ambito dell’ottava edizione di BE-Wizard!, in programma al Palacongressi il 15 e 16 aprile. Un’intera sessione specialistica dedicata al tema approfondirà attraverso l’intervento di quattordici esperti in materia strumenti e strategie per comunicare al meglio e diffondere la cultura del cibo mediante il web.

La sessione, novità di questa edizione 2016, è coordinata da Nicoletta Polliotto, che sarà coinvolta anche come relatrice e aprirà la seconda giornata con un contributo sulla digital strategy mirata al settore ristorazione fuori casa, in continua crescita sia a livello locale sia globale.

Related posts:

  1. I 5 trend del digital direct marketing da seguire nel 2014
  2. Come fare business con l’email facilitando la vita al consumatore: Ecco i 5 trend del digital direct marketing da seguire nel 2015
  3. IAB SEMINAR FOOD FOR THE DIGITAL FEED: il digitale è ancora una opportunità inespressa per il mondo del Food
  4. Presentato a Torino “Ingredienti di Digital Marketing per la Ristorazione”