Agricoltura, le cooperative crescono più dell’industria

Mar 14th, 2016 | Di Altri | Categoria: CATEGORIA B


Secondo uno studio dell’Osservatorio del ministero, tra il 2011 e il 2013, le prime sono cresciute del doppio, segnando un 9 per cento contro un 5 per cento delle seconde.

I numeri sono stati presentati oggi (28 febbraio), a Roma. Secondo l’istituto di ricerca bolognese Nomisma, nel 2013, con i suoi 36,1 miliardi di euro di giro d’affari, la cooperazione italiana era per fatturato al terzo posto nella classifica di settore dell’Unione Europea. Merito del lavoro di 5.024 imprese associate e dei 92mila addetti. E dunque delle strategie perseguite che hanno mirato a una crescita nel Sud Italia, a politiche di branding e alle esportazioni.

Obiettivo della cooperazione agricola italiana è adesso quello di diventare più forte. Per farlo, secondo il presidente di Alleanza delle Cooperative, settore Agroalimentare, Giorgio Mercuri, c’è da “proseguire nel processo di aggregazione e potenziamento delle cooperative”. Solo in questo modo, afferma il presidente “i nostri prodotti potranno contare di più sui mercati internazionali, che costituiscono il futuro”.

Il Nord detiene il primato nella produzione di ricchezza: con il 44 per cento delle cooperative, che genera l’82 per cento del fatturato. Qui si concentrano poi le cooperative più grandi, dove il fatturato medio per impresa è pari a 13 milioni di euro, contro appena i 2 milioni del Sud.
via http://www.repubblica.it/

Related posts:

  1. Fatturato pubblicitario sulla stampa in calo del 2,5% ad aprile. Scendono i quotidiani del -3,3% e i settimanali -1%. Crescono i mensili a +0,9%
  2. Crescono imprese e prodotti per animali domestici
  3. Rapporto dell’Osservatorio InfoJobs sul Mercato del Lavoro 2014: le offerte di lavoro in Italia crescono del 35%
  4. L’industria della cultura italiana vale 47 miliardi