Boom degli alimenti “senza” glutine, chimica e ogm

Apr 5th, 2016 | Di Altri | Categoria: Consumi e Consumatori


Nelle borse della spesa degli italiani finiscono alimenti sempre più “selezionati”, con un’attenzione particolare verso i preparati che non abbiano aggiunte fuori dalla naturalezza del prodotto. Dall’aumento del 50% degli acquisti di alimenti senza glutine all’incremento del 20% di quelli biologici senza l’uso della chimica, fino al boom dei consumatori che cercano la garanzia “Ogm free”: sono cresciuti a due cifre in Italia nel 2015 i consumi di alimenti “senza”.

Una tendenza in forte ascesa e, nonostante il sovraprezzo da pagare il 70% degli italiani è disposto a pagare di più un alimento del tutto naturale, il 65% per uno che garantisce l’assenza di Ogm, il 62% per un prodotto bio e il 60% per uno senza coloranti.

Se gli acquisti di prodotti biologici confezionati fanno registrare un incremento record del 20 per cento, con più di un italiano su 3 che dichiara di acquistare cibi bio o naturali, sono quindici milioni le persone che mettono nel carrello prodotti locali a chilometri zero, mentre ad acquistare regolarmente prodotti tipici legati sono due italiani su tre.

A sostenere i consumi c’è anche il fatto che l’agricoltura italiana è diventata la più green d’Europa
via http://www.repubblica.it/

Related posts:

  1. Boom di download per Vero, il social a pagamento e senza pubblicità che sfida Facebook ed ha per slogan “meno social media, più vita sociale”
  2. Zero plastica e zero sprechi: si moltiplicano i negozi che rinunciano agli imballaggi plastici per gli alimenti (e non solo)
  3. Arriva il caldo, 20 milioni di italiani al lavoro negli orti. E’ boom del pollice verde
  4. La spesa è sostenibile, sfusa e senza pubblicità da Original Unverpackt a Berlino