Carnevale ta i più piccoli è febbre da supereroi

Feb 6th, 2015 | Di Altri | Categoria: Sales Promotion


Hanno combattuto e sconfitto temibili avversari con straordinari poteri, hanno conquistato il mondo dei fumetti, dei videogiochi, della televisione e del cinema, ma soprattutto sono i protagonisti dell’immaginazione di tutti i bambini, generazione dopo generazione. Sono i Supereroi: da Spider-man a Thor, da Capitan America ad Iron Man e Hulk, senza dimenticare i protagonisti dell’intramontabile saga Star Wars con le loro spade laser. E per la festa più divertente dell’anno, i bambini potranno calarsi davvero nei panni del loro eroe preferito e rivivere tutte le avventure e le emozioni dei kolossal tratti dalle loro gesta.

Tutti hanno desiderato almeno una volta nella vita di indossare i panni di un supereroe, con poteri speciali, capace di salvare il mondo. Carnevale è l’occasione per realizzare il sogno. Tutti i fan dei mitici Avengers potranno infatti trasformarsi nei loro beniamini con i Role Play Marvel. Basta indossare la maschera di Spider-man, Capitan America, Iron Man, Thor e Hulk per lanciarsi in mille avventure sulle ali della fantasia e festeggiare un Super Carnevale. Per completare il travestimento, i bambini che indosseranno i panni di Capitan America potranno anche contare sull’inconfondibile scudo della sentinella della libertà, per effettuare incredibili lanci degni dei combattimenti del primo dei vendicatori.

Chi invece vuole emulare le gesta del Dio del Tuono, oltre a indossare l’elmetto di Thor, potrà brandire il Mjolnir, il martello del mitico figlio di Odino. Così come gli amanti di Occhio di Falco imbracceranno il potentissimo Arco. Il più amato tra i supereroi resta comunque Spider-man: i piccoli uomo ragno, oltre alla maschera con i colori tradizionali, potranno avere anche quelle dei personaggi della nuovissima serie TV “Ultimate Spider-man Web Warriors”. In ogni caso, per calarsi del tutto nei panni del proprio beniamino gli amanti dell’azione possono contare sul vero e unico spara ragnatele, con tanto di guanto, grazie al quale avventurarsi in giro per le feste in maschera: con un semplice gesto i bambini potranno sparare ragnatele proprio come Spider-man. E se il fluido finisce, il divertimento continua, basta utilizzare l’apposita ricarica, o semplicemente dell’acqua per ricaricarlo.

Sicuramente, questo Carnevale vedrà per le strade più Supereroi che Pulcinella o Arlecchino. Ma non solo, perché i tormentoni tra i più piccoli hanno a che fare anche con l’intramontabile saga Star Wars e con la più recente epopea Zombie. E in occasione della festa più attesa dai bambini, direttamente da una galassia lontana lontana, per tutti gli aspiranti Jedi arrivano le iconiche spade laser e le maschere del temibile Darth Vader o dei mitici Stormtrooper, le truppe d’élite dell’Impero. E sconfiggere il Lato Oscuro sarà un vero e proprio spasso: che la forza sia con noi.

I bambini che vorranno invece scongiurare l’invasione di morti viventi sul pianeta Terra, non dovranno far altro che impugnare uno dei coloratissimi blaster Nerf della nuova linea Zombie Strike. Dato che un solo colpo non potrebbe bastare per metterli fuori combattimento, occorre attrezzarsi per bene, magari con un Doublestrike: blaster dal design classico con le features di una pistola del west, in grado di lanciare due colpi in rapidissima successione. Tutti quelli che si travestiranno da cacciatore di Zombie non potranno fare a meno di una fondina, a fornirla il Sidestrike, altro blaster perfetto per Carnevale perché può essere comodamente appeso alla cintura, per permettere movimenti agili e veloci anche tra la folla tipica delle feste in maschera. Il capo dei cacciatori di Zombie, imbraccerà senza ombra di dubbio il Crossfire Bow, una balestra a tutti gli effetti, verde acido e arancione acceso, in grado tenere a bada orde e orde di morti viventi. E buon Carnevale a tutti!

Related posts:

  1. Giusy Versace “Aquila” del Carnevale di Venezia
  2. In Val D’Ega si diventa piccoli contadini
  3. Il Carnevale che attira gli stranieri
  4. Sale la febbre del sabato sera in Cristoteca