Compie 20 anni Ebay, il più storico sito di e-commerce ed aste on line

Set 1st, 2015 | Di Altri | Categoria: Primo Piano


Si stanno per accendere le venti candeline per eBay, “antenato” (tutt’ora piuttosto arzillo) degli e-commerce cui ormai tutti abbiamo fatto l’abitudine. Il 3 settembre 1995 Pierre Omidyar, infatti, lanciava il sito AuctionWeb, da cui poi in poco tempo sarebbe scaturito il fortunato portale eBay.

LA SOCIETÀ. Cominciata con la vendita di un puntatore laser a 15 dollari, l’avventura di eBay (il sito AuctionWeb aveva cambiato nome nel 1997) portò alla ricchezza il suo creatore Omidyar e il presidente della società Jeffrey Skoll. Quotata in Borsa nel 1998, la società ha continuato a crescere per vent’anni, grazie anche al fortunato acquisto nel 2002 di Paypal, sistema di pagamenti sicuri online, da cui si è però “separata” nel 2014: Paypal è diventata infatti una società autonoma.

I NUMERI. eBay si è assicurato un numero di acquirenti attivi pari a 157 milioni (4,5 gli italiani); sul sito sono postate 800 milioni di inserzioni da tutto il mondo, e le vendite hanno raggiunto nel primo trimestre del 2015 la quota di 20 miliardi di dollari.

Il portale è un colosso da 83 milioni di dollari di fatturato annuo, che oggi festeggia senza però perdere d’occhio la nutrita concorrenza.

SFIDE FUTURE. Desta infatti qualche preoccupazione la separazione di eBay da Paypal, che gli analisti ritengono possa indebolire la società; eBay deve inoltre già fare i conti con servizi concorrenti quali Amazon e Alibaba (ma anche Google e Facebook, che a loro modo stanno insidiando la sua piazza).

Comunque, il portale di aste online è intenzionato a raccogliere la sfida e sembra pronto a preparare il proprio rilancio nel mondo degli e-commerce, mentre si preparano i festeggiamenti per il ventennio appena trascorso.

Related posts:

  1. Il TG2 compie 4 anni
  2. Quattroruote compie 60 anni…. e non si vedono
  3. Il Giorno compie 60 anni e guarda avanti
  4. AGOL – ASSOCIAZIONE GIOVANI OPINION LEADER - COMPIE DUE ANNI. TANTI PROGETTI IN CANTIERE PER CONTRIBUIRE A FORMARE UNA NUOVA CLASSE DIRIGENTE