Concentra l’attenzione sul tuo brand con il sabotage marketing

Lug 5th, 2016 | Di Altri | Categoria: Marketing, Primo Piano


Molti cercano strade innovative e inusuali con cui sorprendere i potenziali clienti. Ne sono un esempio le pubblicità che si ispirano ad una specifica strategia rientrante nella categoria del guerrilla marketing: il sabotage marketing o ambush marketing.

Come dice il termine stesso, consiste nel “sabotare” il messaggio veicolato da un altro brand spostando l’attenzione sul proprio marchio e sul proprio messaggio. Ma perché ricorrere a questa singolare strategia? Scopriamolo insieme!

La popolarità di alcuni brand consente, per l’appunto, di sfruttare la loro posizione di prestigio sul mercato ed anche agli occhi degli utenti, “disturbandoli” attraverso la suddetta tecnica.

Si tratta di un’azione di marketing non convenzionale coniata dal marketing strategist Jerry Welsh, nel 1980. Ma quali sono i vantaggi per le aziende che si avvalgono di questa coraggiosa e inusuale strategia?

Sicuramente, dei ritorni calcolabili in termini di visibilità, awareness e viralità, alla luce del passaparola collettivo, talvolta planetario, che solitamente segue la pubblicità realizzata.

Pensiamo ai manifesti affissi in prossimità degli impianti sportivi dove si svolge l’evento o in prossimità di altri manifesti, spesso diretti competitors ai quali si risponde ironicamente o che, in maniera ancora più impavida, vengono scimmiottati con una risposta al proprio pay off.

Inutile girarci intorno: ai consumatori piace lo smacco ai competitors e la pratica coinvolge tutti i sensi dell’individuo, richiedendo la partecipazione attiva di quest’ultimo, che si realizza attraverso ciò che vede, ascolta, tocca o gusta.

Speriamo di avervi illuminato su questa esilarante strategia promozionale, se volete saperne di più su questa e altre tecniche, seguiteci sulle nostre pagine social: Facebook e LinkedIn!

Il Team Cometa, come sempre, è a vostra completa disposizione per realizzare una campagna pubblicitaria di successo e, perché no, capace di far sgranare gli occhi anche ai vostri competitors ;)

a cura di Alessandra Litrico
Web Marketing Manager presso Cometa Pubblicità
info@cometapubblicita.it

Related posts:

  1. Difendi il tuo brand con il marketing difensivo!
  2. Coca-Cola lancia la sua One-Brand strategy, e la brand architecture cambia
  3. Coca Cola: con la nuova strategia marketing “one brand” nasce il packaging globale
  4. Come trasformare un evento di successo in un percorso di marketing