Tutti contano – Avere cura dei propri dipendenti come se fosse la propria famiglia

Apr 28th, 2016 | Di Altri | Categoria: Libri Specializzati


“Tutti contano”: queste sono le parole che praticamente ogni amministratore delegato proclama al mondo.
“Senza di voi non raggiungeremmo gli obiettivi”.
Sono ben pochi coloro che potrebbero dire il contrario.
D’altra parte corre una bella differenza tra il comprendere il valore delle persone che formano l’organizzazione e il prendere realmente decisioni che siano sensibili alle loro necessità.
È come dire: “I miei figli vengono prima di tutto” e poi pensare principalmente al lavoro. Che razza di dinamiche familiari o di rapporti potrebbero risultarne?
Ed è possibile gestire un’impresa di successo senza trattare le persone come numeri? Può una non-cultura aziendale basata sulla sfiducia e insicurezza essere trasformata in cultura di soddisfazione e partecipazione attiva?
Tutti contano risponde in modo entusiastico e pro-positivo e insegna che saper mettere le persone come priorità principale è sempre un buon business.

Autori:
Bob Chapman, CEO di Barry-Wehmiller, azienda multinazionale che fattura circa due miliardi di dollari, ha fatto del suo modello, basato sul trattamento etico dei dipendenti, un successo imprenditoriale. Dal 1997 è stato uno dei pionieri del cambiamento del concetto di leadership. Con le sue idee si creano moralità, lealtà, creatività e business.
Raj Sisodia è docente in Global Business al Babson College. É co-fondatore e co-presidente del movimento Conscious Capitalism (Capitalismo consapevole). Inoltre è consulente di numerose aziende di livello internazionale, tra cui Volvo, AT&T e IBM.

Related posts:

  1. Fissare i propri obiettivi e raggiungerli. Qual è la tua sfida per il 2015?
  2. San Carlo Classica indossa i nomi dei dipendenti
  3. Una ricerca Cisco svela quali sono i comportamenti dei dipendenti che minano la sicurezza IT delle aziende Italiane
  4. Global Review of Data-Driven Marketing and Advertising, responso che sembra essere universalmente condiviso: i dati contano!