E’ esplosa la moda della decorazione degli autoveicoli

Ago 31st, 2018 | Di Altri | Categoria: Trend


State guidando in autostrada, in una bella giornata di sole. Improvvisamente nel vostro specchietto retrovisore appare un auto, ancora un po’ sfocata alla vista dalla distanza, che sembra emettere strane luci di mille sfumature di colore. Cos’è? Una macchina della polizia? Un’ambulanza? O una astronave aliena?

No, è semplicemente un esempio dell’ultima generazione di veicoli con la carrozzeria personalizzata dagli adesivi per auto.

Avrete notato ormai che la moda di personalizzare le automobili con grafiche adesive colorate è sbarcata un po’ in tutte le città italiane. Non solo veicoli commerciali con scritte adesive promozionali ma anche veicoli passeggeri di tutti i tipi sui quali campeggiano adesivi personalizzati di varie grandezze e colori, da quelli da applicare sui parabrezza, alle più classiche fiamme e strisce da corsa fino ai fantastici kit full-body che trasformano l’aspetto grafico dell’intera carrozzeria.

Il concetto di automobile mono-colore sembra tramontare a favore di effetti creativi coloratissimi che possono essere applicati sull’automobile in modo più o meno permanente e che la trasformano in un veicolo unico, che si distingue dalla massa uniforme di modelli ormai tutti uguali.

Naturalmente, l’applicazione di questi pvc adesivi non è esclusiva prerogativa della personalizzazione grafica dell’auto. Esistono anche materiali plastici trasparenti, come il Clearbra, che vengono applicati al veicolo con lo scopo di proteggere la vernice di fabbrica da detriti, agenti atmosferici e altri potenziali danni nei quali si incorre quotidianamente guidando per le strade.

La proliferazione di questa moda è stata agevolata da due fattori concomitanti: da una parte l’evoluzione e lo sviluppo di nuovi materiali adesivi per auto e dall’altra l’enorme abbattimento dei costi per la personalizzazione grafica dei veicoli, oggigiorno accessibili e alla portata di tutte le tasche, sia per personalizzazioni parziali che totali dell’auto

Related posts:

  1. Dal Centro Studi dell’Istituto di Moda Burgo una ricerca sull’impatto del “fashion” su Milano capitale mondiale della moda
  2. Al via il primo master universitario per formare manager della moda nel campo del design e della comunicazione
  3. Twitter sfila alla #MFW. In prima fila per la settimana della moda
  4. Second hand economy: un mercato da 18 miliardi che coinvolge il 50% degli italiani