Festival PER DIRE

Mag 26th, 2014 | Di Altri | Categoria: CATEGORIA B


Bea, Branded Entertainment & Arts, società che si occupa della produzione di contenuti culturali e d’intrattenimento per la creative community KleinRusso , è felice di presentare la prima edizione romana del FESTIVAL PER DIRE.

Il FESTIVAL PER DIRE nasce da un’idea di Fabrizio Russo, direttore artistico di Bea, e dall’esperienza del BeaCafé , il caffè letterario di via Giano Parrasio condotto e coordinato da Andrea Ballarini, che da un anno, ogni giovedì, rappresenta un vero crocevia di storie, autori, artisti, tra Trastevere e Monteverde vecchio.

Un festival gratuito concepito intorno all’affabulazione e che vuole porre al proprio centro il valore del racconto dal vivo. Due giorni dedicati ai racconti e alle storie vissute o immaginate, perché le storie che raccontiamo, come recita il sottotitolo del festival, sono il modo di prenderci cura di noi stessi.

In risposta a chi ritiene ancora che con la cultura non si mangi, la creative community indipendente KleinRusso, una delle realtà più coraggiose nel panorama della comunicazione pubblicitaria italiana, decide di investire nella cultura come dice Sofia Klein, co-fondatrice:
“…per sperimentare, per innovare, cercando nuovi codici per coinvolgere”.

“In un’ottica di comunicazione - dice Fabrizio Russo - il FESTIVAL PER DIRE nasce post-digitale, in quanto esperienza rigorosamente live che diventa digitale nella condivisione. L’obiettivo non è produrre contributi per il web, ma generarli provocando emozioni. Più l’esperienza live sarà di qualità, più la rete sarà veicolo naturale di diffusione”.

Per questa prima edizione 2014, patrocinata dall’Assessorato alla cultura, creatività e promozione artistica di Roma Capitale, che si terrà il 7/8 giugno alla Pelanda, centro di produzione culturale nel cuore di Testaccio, il FESTIVAL PER DIRE può contare sulle narrazioni di illustri ospiti. Tra gli altri, lo scrittore Stefano Benni, i ragazzi del Centro Sperimentale di Cinematografia, la restauratrice Valeria Merlini, i giornalisti e scrittori Claudio Cerasa e Michele Masneri, l’illustratore Filippo Scòzzari, lo scrittore Andrea Villani, l’attore David Riondino, i jazzisti Valeria Rinaldi, Carlo Ficini, Leonardo Cesari, Gino Cardamone e Federica Michisanti nella giornata di sabato.
La domenica si apre con il breakfast insieme alla scrittrice Sandra Petrignani, proseguono gli esperti di radio Massimo Cirri e Josè Bagnarelli, lo chef Claudio Dordei, il fotografo Nadir Naldi, l’artista Gea Casolaro, l’esperto di cinema Anton Giulio Onofri, lo scrittore Luca Scarlini e concludono il critico Filippo La Porta, il teorico dell’innovazione Andrea Granelli e la giornalista e docente Flavia Trupia.

A condurre il festival sarà Andrea Ballarini, romanziere e saggista, in un’ideale continuazione delle serate del BeaCafé. Ad affiancarlo nell’intero weekend ci saranno i racconti illustrati dei fumettisti Marco Corona e Luca Ralli e la voce fuori campo del giovane attore Nick Russo.

Il programma verrà illustrato nel dettaglio in un incontro con la stampa, giovedì 29 maggio alle ore 19 negli spazi del Bea Cafè, via Giano Parrasio 15, Roma.

FESTIVAL PER DIRE
La Pelanda – Centro di produzione culturale
piazza Orazio Giustiniani 4, 00153 Roma

INGRESSO LIBERO fino ad esaurimento posti

Related posts:

  1. La locandina del Festival di Cannes 2016
  2. Festival de Magie unconventional
  3. Festival della Comunicazione – I edizione
  4. Ericsson sponsor del Nordic Film Festival 2016