Food porn tendenza dilagante

Feb 8th, 2016 | Di Altri | Categoria: Trend


L’espressione “fate l’amore con il sapore”, suona sicuramente conosciuta a molti, forse quasi a tutti, perché da alcuni anni è il claim che identifica lo spot televisivo di una famosa marca di jogurt. Ma la voglia, spesso spasmodica, di fare l’amore con il sapore ha generato negli ultimi anni una delle tendenze più odiata dagli chef, sia chiaro, intendiamo chef stellati, famosi o quantomeno con la “C” maiuscola.

Stiamo parlando del “food porn”, ossia ” la mania di fotografare ciò che si sta per mangiare e di condividere gli scatti in rete attraverso i vari social network. Una volta si facevano (e pubblicavano) foto, con i familiari, con gli amici, con il partner e anche con il proprio cane o gatto, oggi accanto a questo tipo di scatti va di moda quello al piatto che si sta per gustare.

Per dovere di cronaca diciamo che l’espressione “food porn” è apparsa per la prima volta nel libro “Female Desire:Women’s Sexuality Today”, un libro del 1984 della scrittrice Rosalind Coward, la quale riteneva che la presentazione del cibo, l’estetica del piatto, le modalità del servizio, sono più importanti della stessa persona che l’ha cucinato, degli ingredienti che ha utilizzato e di come lo ha preparato.

È la presentazione del cibo che ha la maggiore importanza, sia perchè come è noto “anche l’occhio
vuole la sua parte” ed ancora in quanto la vista è il senso che viene prima di tutti gli altri (in sequenza successiva olfatto e poi gusto), sia poichè è il plating che genera un desiderio irrefrenabile, pari a quello sessuale. In pratica la scrittrice britannica ha coniato l’espressione per descrivere una tale ossessione per il cibo “da guardare” che presenta quasi i canoni della pornografia.

Il problema che si pone oggi è che grazie alla tecnologia digitale (smatphone, tablet e via dicendo) e ai diversi social network, quella del “food porn” è diventata una tendenza a dir poco dilagante…

Related posts:

  1. IAB SEMINAR FOOD FOR THE DIGITAL FEED: il digitale è ancora una opportunità inespressa per il mondo del Food
  2. ‘Street Food Experience’ by Sale&Pepe presso Giardino Ventura a Lambrate per il Fuorisalone
  3. Food Couture, il Food diviene fashion
  4. Easy Food Store inaugura un p.v low cost a Londra con tutti i prodotti a 25 pence