Giusy Versace “Aquila” del Carnevale di Venezia

Feb 6th, 2015 | Di Altri | Categoria: Eventi


Sarà l’atleta paralimpica Giusy Versace, recente vincitrice del programma televisivo “Ballando con le stelle”, a interpretare il Volo dell’Aquila nella domenica “grassa” del 15 febbraio 2015. L’atleta è stata presentata oggi, giovedì 5 febbraio 2015, a Venezia, in una conferenza stampa cui erano presenti Davide Rampello direttore artistico del Carnevale, l’amministratore unico di VELA SpA, Piero Rosa Salva e Rita De Mul del Telecom Future Centre.

“Sono emozionata e curiosa di vivere questa esperienza che mi porterà dalla pista di atletica alla discesa dal campanile di San Marco. E dovrò tenermi strette le gambe, non sia mai che durante il volo ne perda una chissà dove!”, scherza la calabrese Giusy Versace che nel 2005 durante una trasferta di lavoro perse entrambe le gambe in un terribile incidente automobilistico. Un evento che rimise tutto in gioco, obbligandola a cambiar vita. Dopo più di un anno e mezzo di duri allenamenti Giusy torna a camminare e dal 2010, grazie a delle protesi di carbonio, inizia la sua avventura come sportiva paralimpica diventando la prima atleta italiana della storia a correre con amputazione bilaterale (categoria T43). In 4 anni Giusy ha collezionato ben 9 titoli italiani, un record europeo nel 2012 e diversi record nazionali sui 60, 100 e 200 metri.

“Interpretare l’Aquila del Carnevale mi lusinga molto, perché è il volo che simboleggia la forza e il coraggio. Comunque a Venezia vengo ogni anno per la Biennale che adoro!”, aggiunge Giusy Versace che dal 2011 è presidente della “Disabili no limits” onlus. “Il messaggio che vorrei dare ai ragazzi è quello di avere coraggio e andare oltre i propri limiti per guadagnare sicurezza e forza. Trovare anche nella disabilità stimolo per andare avanti e non viverla come attitudine negativa ma al contrario cercando di darle un senso. Avrò anche perso le gambe ma che almeno ne sia valsa la pena.”

Felice l’amministratore unico di VELA SpA, Piero Rosa Salva: “Sì, sono veramente contento che Giusy Versace abbia accettato di interpretare il Volo dell’Aquila. Conoscevo la sua storia di determinazione e coraggio, poi quando l’ho vista a “Ballando con le Stelle” ho capito che aveva tanta voglia di mettersi in gioco e insieme al direttore artistico del carnevale abbiamo pensato che fosse la persona giusta per interpretare l’Aquila”.

“Il Volo dell’Aquila”, spiega Davide Rampello direttore artistico del Carnevale “simboleggia forza, coraggio e rinascita, sentimenti forti che non sempre vengono espressi nel modo giusto. Giusy Versace ha invece il merito di interpretarli nel modo più autentico ovvero mostrando, nell’affrontare le sfide della vita, un coraggio che esprime adesione alla vita. Alla determinazione e alla grinta Giusy unisce una straordinaria e contagiosa voglia di vivere”.

Related posts:

  1. Aquila l’aereo di Facebook ha completato il primo test di volo per portare Internet a 1,6 miliardi di persone che vivono in località remote
  2. Carnevale ta i più piccoli è febbre da supereroi
  3. Il Carnevale che attira gli stranieri