Infinity annuncia l’arrivo di “prisoners of war”

Mar 4th, 2016 | Di Altri | Categoria: Televisione


Infinity, il servizio di video streaming on demand di Mediaset, è lieto di annunciare la firma di un accordo con KESHET International, il principale distributore e produttore israeliano di contenuti multimediali e d’intrattenimento. L’accordo prevede l’acquisizione dei diritti in esclusiva dell’acclamata e pluripremiata serie TV “Prisoners of War”, da cui trae ispirazione “Homeland”, l’adattamento americano vincitore di numerosi premi Emmy® e Golden Globe®. “Prisoner of War” rappresenta la prima serie TV ebraica disponibile in Italia.

La serie TV “Prisoners of War”, creata, scritta e diretta da Gideon Raff, narra le vicende di due soldati alle prese con il ritorno a una vita normale dopo diciassette anni di prigionia. Lo storia prende il via con il rientro a casa dei prigionieri dopo anni di trattative serrate per ottenere la loro libertà. Due soldati torneranno a casa vivi, mentre il terzo farà il suo rientro in patria dentro un bara. La serie esplora il processo di reintegrazione nella società israeliana sia a livello personale che istituzionale. Tuttavia, durante il processo di reinserimento dei due soldati, un’indagine segreta avrà il compito di far luce sui dettagli che riguardano la loro cattura a seguito delle discrepanze riscontrate nei racconti dei soldati. Man mano che gli investigatori si avvicineranno alla verità su quanto è accaduto, i due soldati saranno sempre più determinati a nascondere il loro più grande segreto.

La prima stagione di “Prisoners of War” è stata la serie drammatica più vista in assoluto nel 2011 in Israele, con uno share medio del 37% (HH). Il lancio della seconda stagione è riuscita a superare la messa in onda della prima, con uno share medio del 40%, diventato la serie più vista dell’anno con picchi di share del 47,9% raggiunti nel finale di stagione.

Related posts:

  1. La classifica 2015 dei canali tv free in Italia