L’Advertising italiano apre il 2016 in crescita

Mar 15th, 2016 | Di Altri | Categoria: Primo Piano


Dopo una chiusura 2015 in ripresa, il mercato pubblicitario italiano apre il 2016 con investimenti in aumento del 2,5% per il mese di gennaio, ovvero circa 10,6 milioni in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Una crescita che, per quanto contenuta, “tiene nel primo mese dell’anno, mostrando segnali di conferma per il primo trimestre, con un trend positivo che va consolidandosi anche sul medio periodo”, sottolinea Alberto Dal Sasso, Advertising Information Service Business Director di Nielsen.

Media pubblicitàGuardando ai singoli mezzi, la televisione mette a segno un +4,7% e i quotidiani un +2,2%. Sempre buone le performance di outdoor (+ 31,5%) e l’out of home (+38,4%), mentre resta sostanzialmente stabile il transit (-0,1%).

In quanto a settori merceologici se ne segnalano 16 in crescita, con un apporto di circa 29 milioni di euro e andamenti differenti. Tornano a crescere i principali settori: Telecomunicazioni (+19,8, circa 5 milioni) e Finanza (+12,1, circa 2 milioni), così come continua l’incremento della Distribuzione (+24,3, pari a 5 milioni) e di Media/Editoria (+10%, circa 2,5 milioni).

Attesi nel frattempo gli effetti delle misure espansive annunciate dal presidente della Bce Mario Draghi.

via http://www.mark-up.it/

Related posts:

  1. Pubblicità, il 2016 si apre in positivo del 3,5%, con un progresso del 6% per internet
  2. Internet advertising: Iab Italia commenta il rapporto Adex 2013 e conferma la crescita per il 2014
  3. Eventi aziendali: mercato italiano in crescita nel 2015 e le parole chiave per il 2016
  4. Vincenzo Gasbarro/M&C Saatchi giurato italiano al New York Advertising Festivals, sezione Activation and Engagement. Si valutano idea, brand relevance ed esecuzione.