Lavoro: i robot minaccia o opportunità?

Ott 24th, 2014 | Di Altri | Categoria: Breaking News


Pensare che gli immigrati ci rubino i lavori bassi è sempre stato un falso problema. E non è finita qui. Ora la vera minaccia, questa volta per i colletti bianchi, sono i robot. Ma anche pensando questo sbagliamo. L’economia e la capacità di creare e scambiare valore cambiano e evolvono continuamente e chi non la anticipa o almeno asseconda perisce. Per questo, per cavalcare i cambiamenti non subirli, CFMT (Centro di Formazione Management del Terziario creato da Confcommercio e Manageritalia per aziende e dirigenti del terziario) ha invitato a parlarne alcuni dei massimi esperti mondiali.

Ospite d’eccezione Michael Osborne, professore di Machine Learning, ricercatore ed esperto di robotica presso l’Università di Oxford e autore di un recente e rivoluzionario studio: <>. I dati presentati da Osborne sulla sostituzione uomo (colletto bianco) macchina (intelligenza artificiale) e riferiti agli USA prevedono il 47% delle professioni attuali a forte rischio di automazione. Tra le professioni a maggior rischio quelle relative a produzione, trasporto e movimento materiali e a seguire installazione, riparazione e manutenzione. Tra quelle meno a rischio prevalgono management, imprenditoria e finanza.

<>.

Pietro Leo, manager e esperto di punta di IBM su questi temi di frontiera, ha palesato con esempi e filmati come queste situazioni siano già tra noi e, quindi, come serva imparare a gestire questi fenomeni. Ha inoltre detto e mostrato quale potrà essere il compito di un manager che dovrà sempre più gestire persone e macchine, riuscendo a trovare tra esse la massima sinergia a tutto vantaggio del business e del benessere di persone e aziende.

Un’ulteriore conferma è venuta da Roberto Montandon, Vice President CBPO South Europe Xerox: <>.

Related posts:

  1. Le nuove opportunità dell’accoglienza, nasce “Like Tourism”
  2. Trovare lavoro in 4 mosse, i consigli di Technical Hunters
  3. Comunicare la crisi: da difficoltà in opportunità
  4. Rapporto dell’Osservatorio InfoJobs sul Mercato del Lavoro 2014: le offerte di lavoro in Italia crescono del 35%