“L’erba dei vicini” condotto da severgnini apre l’era Bignardi su Rai Tre

Mar 26th, 2016 | Di Altri | Categoria: Televisione


Dopo il successo della prima edizione, da venerdi 25 marzo (ore 21.10) Raitre apre il nuovo corso del direttore Daria Bignardi con una nuova serie de “L’erba dei vicini”, il format di Beppe Severgnini che lo scorso autunno ha portato in prima serata un interessante esperimento: dimostrare che è possibile fare una tv di qualità e piacevole, miscelando divulgazione e intrattenimento con un linguaggio semplice e guardando fuori dagli orizzonti della cronaca nazionale, ormai imperante sui canali generalisti.

Nel titolo, che richiama un vecchio motto popolare, è racchiusa la filosofia del programma che, per molti aspetti, offre più di un elemento di novità rispetto ai cliché normalmente in circolazione sul piccolo schermo: con il pretesto della gara tra paesi differenti, il format si propone di far conoscere al pubblico italiano gli “altri” (in questa edizione tocca a Russia, Grecia, Olanda, Israele, Turchia e Cina) e di metterli a confronto con l’Italia su un terreno di scontro che parte sempre da una domanda, a volte ispirata a spunti di drammatica attualità (per esempio sull’immigrazione, al centro della puntata con la Grecia: “Il nobel per l’accoglienza lo merita l’isola di Lesmo o la nostra Lampedusa?”) e altre volte da questioni solo in apparenza più leggere (“E’ meglio avere 70 anni a Roma o a Shanghai, in Cina?”).

Related posts:

  1. Top Marketing 2016 dal 15 al 16 Giugno al Castello di Casiglio (Erba)