Librottiglia, packaging letterario: l’etichetta è la copertina del libro legato con un cordino

Feb 15th, 2017 | Di Altri | Categoria: Packaging


Non la solita bottiglia di vino, Librottiglia è un’idea originale per premiare un cliente o un collaboratore con una collezione di vini di pregio (prodotti dall’azienda vinicola piemontese Matteo Correggia) che si possono degustare e leggere allo stesso tempo: sull’etichetta delle bottiglie, infatti, è presente un piccolo ed elegante libro, legato con un cordino, da sfogliare e leggere mentre si sorseggia il proprio calice.

L’etichetta stessa del vino funge da copertina del libro, ed è illustrata ogni volta con un’immagine che richiama il tema del racconto. Tre titoli, tre generi letterari e tre varietà di vino (“Ti amo. Dimenticami”, di Regina Nadaes Marques, per il rosso Roero; “La rana nella pancia”, di Patrizia Laquidara, per il brachetto Anthos; “L’omicidio”, di Danilo Zanelli, per il bianco Roero Arneis) per un’edizione che si presta al collezionamento.

Con il progetto di Librottiglia, l’agenzia di branding e product design Reverse Innovation ha vinto il concorso americano How International Design Awards, raggiungendo un totale di 9 premi di design nazionali e internazionali.

Related posts:

  1. Con Librottiglia, Reverse Innovation vince il Brand Identity Grand Prix
  2. Presentiamo”Librottiglia”
  3. ETICHETTA NARRANTE ARMA VINCENTE PER IL MADE IN ITALY DI QUALITÀ
  4. Zube Squeezable wine: packaging interattivo