L’Intelligenza Artificiale non spaventa gli italiani

Feb 18th, 2016 | Di Altri | Categoria: Indagini e Sondaggi


Una ricerca commissionata da Rocket Fuel a Doxa mostra che gli italiani sono decisamente favorevoli alle applicazioni di Intelligenza Artificiale. Il 58% dei rispondenti ha detto di ritenere quest’ultima fondamentale per risolvere alcuni grandi problemi o di trovarla addirittura esaltante, solo il 20% è invece sfavorevole, con un 12% che la ritiene una minaccia per l’umanità e l’8% che ne è addirittura terrorizzato.
I più ottimisti del campione appartengono alla fascia d’età 35-44, mentre i più preoccupati a quella dai 55 ai 64 anni.

“In questa ricerca gli italiani si sono dimostrati al passo con i tempi, infatti, non temono l’intelligenza artificiale ma considerano i suoi lati positivi e le opportunità che ne possono derivare”, commenta Enrico Quaroni, Managing Director Italia di Rocket Fuel. “Rocket Fuel è stato un innovatore in questo campo e ci aspettiamo di sorprendere i nostri clienti anche in futuro, mettendo a loro disposizione strumenti fino ad oggi impensabili”.

Quasi la metà (46%) del campione ritiene che la intelligenza artificiale sia già parte della vita di tutti e, infatti, ritiene che venga già utilizzata nella vita quotidiana. Solo il 7% pensa che sia ancora fantascienza.
L’ambito in cui si pensa venga utilizzata di più è la tecnologia (60%), seguita dall’esercito (50%) e medicina (34%). Solo il 15% sa che viene utilizzata in ambito marketing e pubblicità e questo è proprio l’ambito in cui viene impiegata da Rocket Fuel, che applicando l’Intelligenza Artificiale ai Big Data, ha messo a punto la soluzione Moment Scoring in grado di effettuare un calcolo in tempo reale su ogni possibile annuncio per determinare la probabilità che un consumatore esegua un’azione definita.
via http://www.advertiser.it/

Related posts:

  1. Le inserzioni animate catturano l’attenzione
  2. Il 2014 è stato l’anno chiave del Programmatic Branding
  3. Il sogno degli uomini italiani? Part-time e vita familiare