Lombardia, la mappa del design nel mondo +8% grazie a Stati Uniti, Cina, Emirati Arabi

Apr 11th, 2016 | Di Altri | Categoria: CATEGORIA B


Export lombardo di design: ecco la mappa delle prime destinazioni nel mondo. Mobili e articoli di illuminazione raggiungono soprattutto Francia e Germania, gioielleria, bigiotteria e pietre preziose Svizzera e Stati Uniti, mentre i prodotti in vetro vanno in Francia e Stati Uniti e quelli in porcellana e ceramica in Regno Unito e Germania. Gli Stati Uniti sono la meta emergente in quasi tutti i settori del design lombardo. In crescita invece: per mobili Emirati Arabi e Arabia Saudita, per gioielleria Cina e Hong Kong, per apparecchi per l’illuminazione Israele, per vetro la Cina, per porcellane e ceramiche Irlanda e Danimarca. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati Istat, anni 2015 e 2014.

Design lombardo, non solo mobili ma anche arredamento, illuminazione, gioielleria, porcellane, ceramiche e vetro: +8% l’export in un anno. Tra mobili, arredamento, illuminazione, articoli in porcellana e ceramica e gioielleria la Lombardia esporta per 4,7 miliardi di euro, quasi un quarto del totale italiano (23%), +8,3% rispetto al 2014. Nella classifica italiana Milano è 5° e Monza 6° ma insieme esportano per oltre 2,6 miliardi di euro (rispettivamente 1,5 miliardi Milano e 1 miliardo Monza e Brianza), un ottavo del totale italiano e più di Treviso prima classificata. Tra le prime 20 anche Como (8°), Brescia (12°) e Bergamo (17°). A crescere di più in un anno sono: Lecco (+15,6%), Monza e Brianza (+11,3%), Bergamo (+11,1), Brescia (+9,2%) e Milano (+8,7%).

Related posts:

  1. Cina e Lombardia: scambi da 15 miliardi in un anno
  2. La Cina vale il 50% del mercato del “lusso” nel mondo
  3. jd.com per lanciare il design italiano in Cina
  4. In Lombardia torna a crescere il settore trasporti