I migliori spot dei brand per il Natale 2016. Coca Cola su tutti

Dic 22nd, 2016 | Di Altri | Categoria: CATEGORIA B

Cos’è il Natale per le aziende? Particolari strategie di engagement e content marketing pensate per i consumatori sicuramente, ma è anche un modo per mettersi alla prova: è necessario, difatti, che esse mantengano la propria brand identity anche in un’occasione simile, realizzando contenuti a tema che, però, rispecchino la propria vision e i propri valori, come ad esempio ha fatto Burberry.

L’uscita delle prime pubblicità di Natale dei principali brand fa partire il countdown per il periodo più atteso dell’anno, anche in termini di vendite.

Chi resta coerente ai propri valori è Coca-Cola per cui il periodo natalizio resta un momento in cui continuare a stupire i consumatori attraverso la cura dei dettagli del proprio modo di fare comunicazione.

Lo spot di Natale, perfettamente in linea con la campagna “Taste the feeling” lanciata nel 2016 (la cui colonna sonora è stata, però, rivisitata), narra la storia di un bambino che – a mo’ di Babbo Natale – porta in dono alle persone a lui più vicine la classica bottiglia di vetro che restituisce serenità e speranza a chi ne fa uso. La palette di colori riesce a ricostruire quell’atmosfera familiare tipica degli spot del brand. Spaccati di vita quotidiana sì, ma è il prodotto, ancora una volta, il vero protagonista.

Vi è, poi, lo spot di Apple che mantiene quel tono di spettacolarità e allo stesso tempo minimalismo che caratterizza le pubblicità della “Mela”. La prima sequenza mostra un paesaggio innevato cui fa seguito un uomo, mostrato allo spettatore di spalle, che registra tramite il suo smartphone (ovviamente un iPhone 7) la musica di un carillon.

Proprio attraverso questo oggetto – che rimanda in genere all’infanzia e, quindi, alla malinconia per un periodo ormai lontano – è possibile notare un primo dettaglio dell’uomo in questione: una vite al collo. L’immaginario collettivo ci suggerisce di pensare a Frankeinstein, il personaggio nato dalla penna di Mary Shelley.

Ed è proprio lui, come si intuisce dalle sequenze successive. Frankeinstein decide di rinunciare per una sera alla vita solitaria nella sua baita per recarsi al centro della cittadina, dove le persone in piazza lo accolgono con stupore e anche spavento. Soltanto grazie alla solidarietà di una bambina il cuore dei presenti si scioglie, sfociando in un canto collettivo – Home for the Holidays dei Carpenters – e nella commozione del protagonista. “Open your heart to everyone” recita lo slogan della campagna.

H&M stupisce, invece, con lo spot di Natale diretto da Wes Anderson con Adrien Brody come principale interprete. È il giorno di Natale e il treno “H&M Lines Winter Express” avrà diverse ore di ritardo, come annuncia il conducente che avvisa anche i passeggeri di un brunch natalizio – a base di cioccolata calda e panna – offerto dalla compagnia.

Con movimenti prettamente orizzontali e verticali della macchina da presa vengono mostrate le persone presenti nel treno che indossano abiti rigorosamente H&M. Tutti si ritrovano, venti minuti dopo l’annuncio, nella carrozza bar dell’ultimo vagone del treno dove è stata ricostruita l’atmosfera natalizia che riesce a rendere piacevole anche un inconveniente come quello del ritardo.

Le inquadrature, le geometrie, i colori – dunque l’estetica tutta – dello short movie sono quelli tipici del regista americano, chiamato dall’azienda a interpretare, in maniera originale e giovanile, la propria brand identity per presentare i capi della collezione invernale.

Tra gli spot di Natale 2016 che hanno colpito maggiormente la Rete vi è quello di Amazon in cui un vicario ed un imam si incontrano per conversare davanti ad una tazza di tè. Entrambi decidono di scambiarsi lo stesso dono, chiaramente acquistato su Amazon: delle ginocchiere che impediscano loro di provare dolore quando, per le rispettive pratiche religiose, devono inginocchiarsi. Un bel messaggio di solidarietà interrazziale che giunge dritto al cuore delle persone, mostrando la volontà dell’azienda di toccare anche questioni di natura sociale e culturale.

Il regalo più bello secondo Sainsbury’s
Il grocery store britannico ci regala un’adv tutta musicale incentrata sull’importanza del passare il proprio tempo con le persone care, rivisitando un tema classico in modo genuino e leggero.

Attraverso la voce di James Corden viviamo la storia di Dave, che si rende conto che ritagliarsi del tempo per la famiglia e per cercar loro dei regali tra un impegno lavorativo e l’altro, non varrà mai quanto una giornata passata assieme, e trova un divertente escamotage per riuscire a stare con loro durante le feste.

Sainsbury’s crede davvero nell’importanza di questo messaggio, tanto da dedicare alla storia un’intera sezione sul proprio sito.

Chi avrebbe mai pensato che il migliore aiutante di Babbo Natale fosse sua moglie?

Marks & Spencer quest’anno punta tutto sul lavoro di squadra e sull’amore fraterno.

Dopo aver premurosamente salutato il marito la sera della vigilia, Mrs Claus si mette all’opera per aiutarlo e decide di consegnare personalmente il regalo al piccolo Jake, che è riuscito a scrivere la sua letterina nonostante i continui litigi con la sorella.

In una versione da far invidia a James Bond, la signora Claus riesce nell’impresa senza che il marito se ne accorga e, sorpresa, il regalo chiesto da Jake era per far pace con la sorella maggiore, alla quale aveva rovinato le scarpe preferite.

Scopriamo infatti, leggendo la letterina, che il desiderio del piccolo per Natale era semplicemente vederla felice.

Heathrow Airport, a pochi giorni dalla vigilia: due anziani e infaticabili peluche atterranno e affrontano con perseveranza l’ultima parte del viaggio, dal ritiro dei bagagli al controllo dei passaporti. Ma non c’è niente che possa fermare due nonni dal rivedere i propri nipotini durante le feste.

Non stupisce il fatto che questo toccante commercial, pubblicato sul canale YouTube ufficiale dell’LHR Heathrow Airport solo qualche giorno fa, sia già tra i più popolari.

Related posts:

  1. On air il nuovo spot di Natale Coca Cola
  2. Coca-Cola lancia la sua One-Brand strategy, e la brand architecture cambia
  3. #ILGUSTOATAVOLA il nuovo spot Coca-Cola
  4. Cadbury tra Twitter e Yahoo per salire sul podio dei migliori spot natalizi 2016