La moda del “white ink tattoo”

Feb 27th, 2016 | Di Altri | Categoria: Trend


Si chiamano white ink tattoo e hanno una particolarità: sono realizzati con inchiostro bianco, non nero come i classici tatuaggi.

Il risultato? Delicato, chic, raffinato. Le donne li hanno apprezzati da subito perché questi tatuaggi bianchi sono visibili ma non troppo appariscenti, sono eleganti, sensuali e raffinati. Qualcuno li considera una via di mezzo tra un tatuaggio e una scarificazione, visto che si sente molto di più al tatto di quanto si veda. A prediligere un tatuaggio così sono le donne, ma anche gli uomini non lo disdegnano.

Andiamo al pratico: quali sono i vantaggi? Qualora ci si stufi, i tatuaggi bianchi possono essere coperti più facilmente. Ci sono però degli svantaggi: un tatuaggio bianco è più complicato da realizzare rispetto a un tatuaggio nero e ha bisogno di maggiore cura durante il mantenimento. Tra le altre cose, l’inchiostro bianco ha meno corposità e deve essere ripassato più volte per fare in modo che si veda. In ultimo, se il tatuaggio bianco viene esposto al sole, può cambiare colore o ingiallire. Per questo è importante avere molta cura del tatuaggio in questione.

Detto questo, si sa: ‘’chi bella vuole apparire…’’.

No related posts.