Il native advertising dominerà la pubblicità digitale entro il 2020

Feb 23rd, 2016 | Di Altri | Categoria: CATEGORIA B

native
Il native advertising è destinato a crescere del 156% nei prossimi 5 anni, conquistando entro il 2020 il 52% della quota di mercato di tutto il display advertising in Europa, secondo uno studio ‘Native Advertising in Europe to 2020’ di Yahoo e Enders Analysis.

I risultati della ricerca attribuiscono la crescita esplosiva del native advertising a un cambiamento del comportamento dei consumatori e, in particolare, al sempre più pervasivo utilizzo di smartphone e tablet per la ricerca e la fruizione di contenuto.

Come risultato, la maggior parte degli investimenti in native advertising sarà su mobile con una previsione di spesa pari a 8,8 milioni di euro in Europa entro il 2020 – quasi sei volte gli 1,5 milioni spesi nel corso del 2015.

Lo studio sottolinea i benefici del native advertising sia per gli editori - che vedono la creazione di formati esclusivi come un mezzo per differenziare le loro offerte – sia per i professionisti dell’advertising e delle agenzie, che lo vedono come un modo per migliorare performance ed efficienza.

La ricerca evidenzia inoltre il grande potenziale del native advertising nel diminuire l’impatto dell’ad-blocking, data la sua più bassa propensione a essere rilevato da questo tipo di software. Sebbene non sia del tutto immune, il native advertising rappresenta un’opportunità concreta per il mercato per stabilire nuovi standard per un formato basato sulle preferenze degli utenti, dando loro meno motivi per bloccare gli annunci.

La piattaforma di Yahoo per il native advertising, Gemini, è un marketplace unificato per il native advertising cross-device. Yahoo Gemini aiuta i pubblicitari a raggiungere e interagire con audience rilevanti per generare risultati misurabili.

Related posts:

  1. Il boom del native advertising: +156% nei prossimi 5 anni
  2. Yahoo chiude la sede italiana e si accorda con Mediaset
  3. Aperte le iscrizioni per il primo IAB Seminar 2014 dedicato al Mobile Marketing & Advertising
  4. L’advertising che…ti pesa