I nuovi smartphone avranno la memoria di un Pc

Feb 29th, 2016 | Di Altri | Categoria: CATEGORIA B


Gli smartphone che saranno lanciati sul mercato nell’autunno prossimo, compreso l’iPhone 7, avranno probabilmente una capacità d’archiviazione paragonabile a quella dei computer.

Samsung ha infatti annunciato di aver iniziato la produzione di massa del primo chip di memoria da 256 gigabyte per la “prossima generazione di dispositivi mobili di fascia alta”. Al momento il taglio massimo di memoria interna disponibile è da 128 gigabyte, lanciato dalla stessa Samsung nel febbraio del 2015 e usato ad esempio nelle versioni più costose degli iPhone 6S e 6S Plus presentate da Apple nel settembre scorso.

Le nuove memorie flash, basate sullo standard Ufs 2.0, sono “due volte più veloci delle unità a stato solido Sata dei Pc”, spiega Samsung. Consentiranno di guardare video ad altissima risoluzione (4K) sullo schermo dello smartphone o del tablet, ma anche di conservare una mole elevata di dati nel dispositivo (256 gigabyte sono uno spazio sufficiente per tenere sullo smartphone 47 film in full HD). Una cosa che potrà rivelarsi utile anche con l’arrivo della realtà virtuale e i video a 360 gradi sugli smartphone.

Related posts:

  1. Vibram Hero ricarica il tuo smartphone
  2. Lo smartphone One (M8), il nuovo gioiello di HTC è arrivato
  3. Smartphone sempre di più ma fatturato piatto
  4. Over 65 sempre più hi-tech: lo smartphone ha i capelli bianchi