Più luce alla vita dei rifugiati, grazie a IKEA Foundation e all’UNHCR

Feb 2nd, 2015 | Di Altri | Categoria: Pubblicità Sociale


Il 1° febbraio 2015 riparte la campagna di IKEA “Diamo più luce alla vita dei rifugiati”, per raccogliere milioni di euro destinati ad aiutare i rifugiati di tutto il mondo.

Per ogni lampadina a LED venduta nei negozi IKEA nei mesi di febbraio e marzo 2015, IKEA Foundation donerà 1 euro per illuminare i campi per rifugiati gestiti dall’UNHCR e renderli un luogo più sicuro e vivibile per le famiglie che vi abitano.

Il nostro aiuto ai rifugiati
Attualmente l’UNHCR assiste quasi 13 milioni di rifugiati. Di questi, circa la metà sono bambini. Senza luce, le giornate finiscono al tramonto e le persone che vivono nei campi sono costrette a interrompere tutte le attività sociali, scolastiche e di sostentamento. La campagna “Diamo più luce alla vita dei rifugiati” porta luce ed energia per aumentare sicurezza e benessere nei campi.

Una parte dei fondi raccolti lo scorso anno è servita per fornire lampade a energia solare a oltre 11.000 rifugiati siriani nel campo di Azraq. Oltre a permettere alle famiglie di svolgere le normali attività quotidiane, le lampade vengono usate per ricaricare i telefoni cellulari. Grazie alle lampade solari, i ragazzi possono continuare a studiare anche dopo il tramonto, migliorando i loro risultati scolastici. Con l’illuminazione nelle strade e negli spazi comuni, gli adulti possono continuare a lavorare e possono organizzare eventi sociali nelle ore serali.

La campagna “Diamo più luce alla vita dei rifugiati” è stata lanciata nel 2014 e ha permesso di raccogliere 7,7 milioni di euro grazie al contributo di clienti e collaboratori IKEA.

Quest’anno IKEA Foundation spera di superare questa cifra per migliorare la vita quotidiana di un numero sempre maggiore di rifugiati.

Related posts:

  1. Ikea e gli orologi giganti
  2. Ikea arreda anche un billborad
  3. Ikea “smonta” il billboard
  4. Ikea park bench