Presentato a Roma il Premio per la Pubblicità Scientifica’, il primo che non premia i creativi

Gen 31st, 2018 | Di Altri | Categoria: CATEGORIA B


Presso lo Spazio Mastai al Palazzo dell’Informazione a Roma, è stato presentato da Cosimo Errede, autore del libro ‘La Grande Truffa della Pubblicità’, il Premio per la Pubblicità Scientifica in onore di Claude C. Hopkins.

“Il motivo per il quale ho deciso di istituire questo premio - spiega Errede - è per chiedere ‘pari dignità’ per la pubblicità scientifica, a mio avviso relegata ingiustamente a comprimaria della pubblicità basata sulla creatività fine a sé stessa”.

Nell’incontro sono state poste in risalto alcune caratteristiche che negli anni sono state fin troppo trascurate, a favore dello show. “Bisogna partire dall’assunto secondo il quale il pubblicitario deve essere un venditore, non un artista” afferma Errede, spesso definito come il ‘Piero Angela della Pubblicità’.

Per attribuire il premio per la Pubblicità Scientifica nei primi mesi del 2018 l’Agenzia che fa capo a Cosimo Errede analizzerà le campagne in circolazione sui vari media. Il riconoscimento andrà a quella campagna che dimostrerà di aver strutturato, per quanto creativo possa essere, un messaggio il cui obiettivo è di ribadire il posizionamento del brand in questione nella mente del proprio pubblico di riferimento.

Entro la fine dell’anno verrà selezionata la campagna pubblicitaria che più rispetta i canoni della Pubblicità Scientifica e il riconoscimento andrà all’agenzia che ha realizzato la pubblicità e all’azienda mandataria. Oltre al riconoscimento principale saranno previsti anche altri premi e menzioni speciali.

Nel corso della presentazione sono stati comunque assegnati 3 riconoscimenti, nelle categorie: Brand Positioning, Targeting e Own the Media. Quest’ultimo è stato conferito all’azienda che ha interpretato al meglio l’insegnamento di Al Ries secondo il quale “i Brand si costruiscono con le PR”.

Related posts:

  1. Presentato il 20° Premio Assorel edizione 2017 con tre nuove categorie e 4 premi speciali
  2. Presentato il PREMIO GIORNALISTICO “ESTRA PER LO SPORT: RACCONTARE LE BUONE NOTIZIE ”
  3. Il gruppo Media Key premia la pubblicità in tv, con gli spot in format e i comunicati radio al 46° Key Award
  4. Privalia si classifica al primo posto per il premio “Sito più Popolare” nella categoria Shopping