LA PROFESSIONE DEL MOMENTO: IL CONSULENTE DI MARKETING!…. di Andrea Zucca

Mar 20th, 2016 | Di Altri | Categoria: Primo Piano


Sono uno spettatore attento di alcune trasmissioni televisive che trattano di politica. Ma non perché sia interessato a candidarmi con qualche partito, sono invece un osservatore attento delle tecniche di comunicazione e delle strategie adottate dai media.

Studiando programmi come BALLARÒ, LA GABBIA, DI MARTEDÌ o ANNO ZERO, appare evidente come il bombardamento di messaggi incentrati su crisi, disoccupazione, futuro incerto, problemi dell’Italia… sia incessante. Perché l’audience è molto più alta quando vengono presentate situazioni negative rispetto a un tema all’insegna di positività, buone prospettive ed entusiasmo.

Una delle esortazioni che dovrebbero essere ripetute in modo martellante è: non c’è offerta di lavoro? ALLORA CREALO TU, IL LAVORO! In particolare i giovani non vengono stimolati né preparati mentalmente a concentrarsi su quello che dovrebbe essere un obiettivo primario di ogni individuo: essere in grado, da solo, di generare nuovo valore e così anche nuova ricchezza, continuando a migliorarsi sempre per raggiungere tale scopo.

Pertanto il mio focus (inevitabilmente, visto che la mia storia professionale inizia, e continuerà a lungo, come imprenditore) è rivolto esclusivamente a creare valore, sviluppare competenze per farlo, risolvere i problemi del cliente. Ecco creato il lavoro.

Per questo sono favorevole alla comparsa di nuovi profili professionali.
Siamo in una fase però in cui una figura tra le altre sta avendo veramente un sacco di player. E suppongo sia quindi di grande appeal per chi si butta nel mondo del lavoro.
Hai già indovinato chi è?
È palese, no? Basta avere un account Facebook per rendersene conto: la risposta è il CONSULENTE DI MARKETING!

Una volta si diceva che gli italiani erano un popolo di santi, poeti e navigatori… mentre negli ultimi tempi sono diventati un popolo di consulenti di marketing, coach e consulenti di vendita. Ognuno con una formula infallibile per far levitare il fatturato in un mese esatto, se poi di mesi ne abbiamo a disposizione dodici……. magari vediamo anche una mucca da cui esce direttamente il cappuccino! Fenomenale!

Doverosa precisazione: ho incontrato un sacco di consulenti di marketing che sanno fare molto bene il loro lavoro e risultano una risorsa strategica per i loro Clienti. Ma mi imbattuto troppo spesso in una caterva di avventurieri senza la minima dignità professionale. Secondo loro è un gioco da ragazzi, con regole che si imparano su un qualsiasi blog: fai una landing page, programmi una campagna di Google Adwords, un’altra di annunci Facebook, spruzzi il tutto con una specie di copywriting e il successo è garantito!

Mescolando questo genere di “consulenze” con il livello medio di conoscenza che dimostrano tanti imprenditori in fatto di marketing (siamo vicini allo zero) l’azienda non può che fare… boom (inteso come il boato che si sente quando crolla qualcosa, non certo nel senso di boom economico).

Faccio marketing B2B da vent’anni. Metto al servizio delle aziende un’esperienza molto preziosa, frutto di centinaia di progetti realizzati. ELABORATI, ATTUATI, COMPLETATI. E non sarebbe stato possibile se alle mie spalle non ci fossero tutti i collaboratori dell’agenzia che si occupano prima di redigere un piano d’azione e poi di metterlo in pratica insieme al Cliente.

Non ho nessun vantaggio a parlare male di altri consulenti, anche perché ribadisco che ci possono essere notevoli differenze tra uno e l’altro, voglio solo farti riflettere che a parole siamo (quasi) tutti bravi, ma sono i fatti che contano. Indicare a un’azienda quali sono gli interventi che dovrebbe effettuare è molto più facile che accompagnarla passo dopo passo fino alla meta prefissata.

La maggior parte delle PMI non ha un organigramma e il know-how richiesti da un processo di sviluppo basato sul marketing. Vendere, incrementare il fatturato e la propria quota di mercato sono PROCESSI da compiere utilizzando un SISTEMA. Il problema nasce laddove l’azienda (mi riferisco a quella fetta di PMI italiane il cui fatturato medio non supera i 5 milioni di euro) non è capace di eseguire da sola tutti gli step che porterebbero a raggiungere gli obiettivi attesi, non essendo in grado di coordinare attività di marketing che coinvolgono diversi fornitori di servizi.

Ti invito quindi a ponderare accuratamente le esperienze da cui arriva il consulente con cui hai a che fare, la sua formazione, i progetti a cui ha partecipato e i successi (reali) che ha ottenuto.

Le strade in discesa non esistono nel mondo degli affari, aumentare il fatturato in 30 giorni è possibile solo nei sogni, pensare di poter risolvere in 6 mesi problemi che durano da anni è un’ILLUSIONE.

IL CONSULENTE DA SOLO PUÒ FARE POCO!

Ripassiamo velocemente i mal di pancia tipici di una PMI:

BRAND: inesistente.
POSIZIONAMENTO DIFFERENZIANTE: ignoto.
PIANO DI MARKETING annuale con tutte le attività e i relativi budget: non pervenuto.
RISULTATI MONITORATI per tenere sotto controllo tutte le fasi del progetto: sconosciuti.
RETE VENDITA: sconfortata.
UN SISTEMA E UN PROCESSO MARKETING > VENDITE che si basi su step consolidati di tipo azione > reazione: semplicemente assente. E alle volte nemmeno ambito.
PRODOTTO / SERVIZIO con un’unicità riconosciuta dal mercato: carente.

Morale… una tragedia annunciata? Non è detto, anche nelle situazioni più disperate ci possono essere delle possibilità di recupero. Basta che ci sia un progetto solido, il tempo necessario e un budget proporzionato.

È da tanto che ho imparato che se manca anche uno solo di questi fattori, l’azienda non può svilupparsi. Questo è uno dei motivi per cui un consulente da solo non riesce a essere un motore di crescita, perché per far correre un’azienda ci vuole un motore adeguato, non quello di un frullatore, deve avere tante parti e ognuna richiede un’elevata specializzazione, richiede attività di controllo, esecuzione e implementazione. Non tutti sono in grado di farle, e soprattutto di farle EFFICACEMENTE.

Vuoi sfruttare tutte le potenzialità della tua azienda e le indicazioni del tuo consulente non ti convincono?
Vorresti ampliare il tuo mercato in Italia e/o anche in altri Paesi?
Troviamoci e capiamo se possiamo progettare assieme un piano di CRESCITA.
Tieni presente che L’Ippogrifo® prima di tutto effettua un CHECK UP GRATUITO che, se il responso è favorevole, inizia a operare in PARTNERSHIP con il CLIENTE, condividendo il rischio d’impresa attraverso un contratto che ti dà la garanzia che il tuo sarà un investimento redditizio.

Formula ROI Garantito® è la clausola scritta che stabilisce il nostro impegno a fare un tipo di marketing che non ti è mai stato proposto!
Scopri SUBITO tutti i suoi vantaggi.

Marketing & Sales Suite® è il nostro modello operativo focalizzato sull’ITALIA. L’Ippogrifo World® è quello elaborato appositamente per l’ESTERO. Non ci fermeremo alla consulenza, ma ti assisteremo anche nelle fasi operative. Quello che gli altri ti dicono di fare, noi ti aiuteremo a realizzarlo concretamente, perché sappiamo per esperienza che sono tutte attività di cui non ci si può occupare, nemmeno rivolgendosi a fornitori esterni, senza un’organizzazione perfettamente sincronizzata.

Non perdere altro tempo, DIGITA ORA questo numero verde 800/123784 o COMPILA IL FORM.
Non sprecare questa opportunità!
Verifica lo stato di salute tua impresa con un nostro check up gratuito.

Clicca qui

P.S. Certo, anche alcune agenzie sono super a parole e meno nei fatti. Noi non siamo tra quelle. Provare per credere.

P.S. 2 Noi siamo specializzati esclusivamente nel “marketing che produce risultati tangibili”, nell’implementare progetti dove la consulenza è la partenza a cui segue tutta l’operatività di un progetto marketing e vendite.

Andrea Zucca

Fondatore dell’Agenzia L’ippogrifo, è da ormai vent’anni nel settore del marketing e della comunicazione.
Energia, creatività e leadership.
Per Andrea non esiste la parola impossibile e ogni sfida è solo un nuovo traguardo da conseguire.

Related posts:

  1. Retail: è il momento di innovare
  2. PEPSI annuncia la nuova bottiglia: stesso mito, nuova forma, per esprimere l’entusiasmo del momento
  3. Consulente SEO: intervista ad Amin El Fadil
  4. Andrea Bocelli testimonial europeo di Deutsche Telekom