Protagonista dell’estate milanese, torna ad Assago l’edizione 2014 di “Latinoamericando Expo”

Giu 20th, 2014 | Di Altri | Categoria: Fiere


Dopo lo straordinario successo delle scorse edizioni, torna dal 17 giugno al 19 agosto 2014, alle porte di Milano, il Festival Latinoamericando Expo, che ogni anno richiama milioni di visitatori provenienti da ogni parte di Italia e del mondo. Giunto ormai alla 24° edizione, il festival Latinoamericando è sicuramente l’appuntamento più importante con l’America Latina non solo per il nostro Paese, ma per l’Europa.

64 giorni di iniziative ed eventi, più di 500 ore di spettacolo e concerti, oltre 20 tra ristoranti tipici, degustazioni, chiringuitos, bar tropicali e proposte di street food, 50 partite di Brasile 2014, una mostra di Mafalda, decine di iniziative culturali presso il Padiglione delle Nazioni, oltre 500 artisti di strada e figuranti di differenti gruppi folkloristici che animeranno la serata inaugurale del 17 giugno.
Era la primavera del 1990… l’America Latina era un continente sognato, mitico e lontano, e la salsa era solo un sugo per la pasta… quando un brillante italo-peruviano, Juan José Fabiani, si mise in testa un’idea fantasiosa: far conoscere il suo continente organizzando a Milano un piccolo festival di musica, arte, cucina e artigianato. Così è nato Latinoamericando Expo: oggi, con i suoi 2 mesi ininterrotti di concerti e spettacoli nella stessa città, è sicuramente l’appuntamento più importante dedicato all’America Latina non solo a livello italiano ma europeo. I milioni di amanti della musica, dei balli, della cucina e della filosofia di vita, confermano l’integrazione di valori e caratteristiche importati di questi luoghi da sogno e di queste popolazioni lontane ma al tempo stesso così vicine alla nostra “alma latina”.

Da non dimenticare la cucina ricca e particolare, in cui si fondono abitudini alimentari e prodotti che provengono dalle civiltà precolombiane e si uniscono alle tradizioni africane e all’arte culinaria europea. Latinoamericando Expo 2014 ti fa vivere un’esperienza culinaria unica, proponendo una varietà di cibi, sapori e profumi unica nel suo genere: conoscere una cultura attraverso i molti modi di intendere il cibo e la preparazione dei piatti. Uno scambio cultirale che non ha eguali, che avviene condividendo esperienze di Chef e appassionati gastronomi che sapranno conquistare davvero tutti i palati. L’offerta gastronomica del Festival, con oltre 20 locali tra ristoranti tipici, degustazioni, chiringuitos e bar tropicali, è quanto di più autentico e genuino si possa trovare, con una grande serie di proposte rappresentative di molti differenti Paesi, che permettono di assaporare ricette a base di pregiate carni, crostacei e pesce, fagioli, mais, quinoa, manioca, patate, cacao e caffè, ingredienti a volte poco conosciuti e utilizzati sulle tavole italiane.

“Latinoamericando è un laboratorio di dialogo e di costruzione di ponti di conoscenza tra culture diverse, ma anche occasione di grande festa e partecipazione dei cittadini di Milano – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno –. Una manifestazione che quindi incarna pienamente lo spirito di Expo, proprio perché dà voce a quegli aspetti di tradizione e cultura che formano le identità dei popoli, dalla musica alla danza, alla cucina trasformandoli in un momento di scoperta e di felicità condivisa”.

Tante le novità dell’edizione 2014, prima tra tutte un doppio spettacolo tutte le sere: al tradizionale appuntamento con il main stage si aggiunge il palco di Talento Latino, una vetrina per artisti e band emergenti che potranno esibirsi davanti al pubblico e conquistare la possibilità di aprire uno speciale concerto targato “Latinoamericando Expo” il prossimo autunno; una festa per il 50° compleanno di Mafalda e i 60 anni di carriera del suo ideatore Quino, con una serie di iniziative speciali e una mostra interamente dedicata alla “bambina terribile” più celebre al mondo; inoltre, nel villaggio di “Latinoamericando Expo” sarà possibile seguire tutte le partite dei Mondiali di Calcio in Brasile e festeggiare il 13 luglio i nuovi Campioni del Mondo.
E ancora, l’iniziativa Latino Vale Doble che permette a tutti i cittadini latinoamericani di invitare gratuitamente un amico.

“Latinoamericando Expo”, che aveva finora dato spazio in particolare ai paesi dell’America Latina, in vista di Expo 2015 apre alla partecipazione di numerose altre nazioni, le cui comunità straniere sono presenti sul territorio italiano, orientandosi sempre più ad aprire i propri orizzonti verso un percorso di internazionalizzazione e di maggior integrazione. Oltre ai paesi dell’America Latina, Latinoamericando ospiterà anche i delegati di: Armenia, Azerbaigian, Bahamas, Bosnia-Erzegovina, Burundi, Canada, Croazia, Danimarca, Egitto, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Giappone, India, Indonesia, Kosovo, Kuwait, Lettonia, Lussemburgo, Malesia, Moldavia, Monaco, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Repubblica Democratica del Congo, San Marino, Slovenia, Spagna, Sudafrica, Ungheria.

“Latinoamericando Expo” anche quest’anno proporrà il Padiglione delle Nazioni, un’ampia area polifunzionale messa gratuitamente a disposizione di Enti, Ambasciate e Consolati per far conoscere tutte le peculiarità del continente latinoamericano attraverso conferenze, incontri con autori e personalità di rilievo della cultura latinoamericana, proiezioni, mostre fotografiche e di pittura, degustazioni, esibizioni di gruppi folkloristici. Un modo unico per conoscere al meglio paesi, storia, cultura e passioni dell’America Latina. Tra i tanti eventi proposti dal Padiglione delle Nazioni, anche le celebrazioni delle Feste Nazionali di: Venezuela (5 luglio), Argentina (9 luglio), Colombia (20 luglio), Cuba (26 luglio), Perù (28 luglio), Bolivia (6 agosto) ed Ecuador (9 agosto), e le settimane dedicate ai vari Paesi latinoamericani: Messico (17-22 giugno), Brasile (23-29 giugno), Venezuela (30 giugno-5 luglio), Repubblica Dominicana (6-7 luglio), Argentina (9-10 luglio), Paraguay (11-13 luglio), Colombia (14-20 luglio), Haiti (21-22 luglio), Cuba (23-26 luglio), Perù (27 luglio-2 agosto), El Salvador (3 agosto), Bolivia (4-8 agosto), Ecuador (9-19 agosto).

Cuore e anima di “Latinoamericando Expo” è la musica. Anche quest’anno il Festival propone un calendario ricco di artisti di fama internazionale: 55 imperdibili eventi live che rappresentano tutte le sonorità dell’America Latina e che animeranno l’estate milanese con salsa, bachata, reggaeton, musica brasiliana, tango e molto altro ancora. Inaugurano l’edizione 2014 Los Van Van (17 giugno). A seguire – tra gli altri – Daddy Yankee (19 giugno) e Maria Gadù (29 giugno).
A Luglio, sono attesissime le esibizioni di Farruko (3 luglio), Grupo Niche (6 luglio), Oscar D’Leon (10 luglio), Victor Manuelle (11 luglio), Ana Tijoux (18 luglio), Olodum (24 luglio) Eva Ayllon (28 luglio) e Gente D’zona (30 luglio).
Ad Agosto, Latinoamericando propone – tra gli altri – Gilberto Santa Rosa (1 agosto) e Leslie Grace (14 agosto).
Latinoamericando ospita anche in questa edizione il Forum della Città Mondo del Comune di Milano: le diverse associazioni che vi partecipano, infatti, avranno la possibilità di illustrare il loro lavoro in rappresentanza dei Paesi che prenderanno parte a Expo 2015. Il tutto facendo costante riferimento al tema centrale dell’Esposizione Universale: “Nutrire il pianeta, energia per la vita”.

Assago (MI), 24° edizione - Dal 17 giugno al 19 agosto 2014 – Tutte le info sul sito www.latinoamericando.it, rinnovato nella grafica e costantemente aggiornato con tutte le news, il calendario interattivo del Festival e numerose gallery per una guida completa sul Festival. Latinoamericando è presente anche su tutti i social. L’hashtag ufficiale della manifestazione è #LAE14. tel. 0322/47679 info@latinoamericando.it - Prevendita Biglietti tel. + 39 899 666 805
Orario di apertura
Tutti i giorni del Festival
dalle 18.00 alle 3.00.

Mariella Belloni

Related posts:

  1. Alessandro Rosso Group protagonista di Expo 2016 Antalya
  2. L’impatto dell’Expo sull’economia lombarda vale 12,6 miliardi
  3. Si conclude la 51° edizione di Smau tra open innovation, digitale ed Expo 2015
  4. UK-Italy Business Awards: guarda all’Expo la nuova edizione 2015