SAP e Inter Campus: il linguaggio universale del calcio per aiutare i bambini svantaggiati in Brasile

Giu 16th, 2014 | Di Altri | Categoria: CATEGORIA B


SAP, leader mondiale nelle soluzioni software per il business, ha annunciato una partnership mondiale con Inter Campus, il programma di responsabilità sociale sviluppato dall’Inter. L’iniziativa fa leva sulla forza del calcio per restituire il diritto a giocare ai bambini bisognosi di tutto il mondo. Come parte dell’accordo, SAP supporterà economicamente la divisione brasiliana di Inter Campus, che opera per trasformare la vita di migliaia di bambini svantaggiati in Brasile.

“L’impegno di SAP nello sport ha trasformato l’esperienza del calcio fornendo strumenti che aiutano le squadre ad analizzare le performance dei giocatori e a ottimizzare la proprio strategia in tempo reale”, ha dichiarato Luisa Arienti, Amministratore Delegato di SAP Italia. “Con questa partnership SAP e Inter Campus vanno oltre, unendo le forze per raggiungere il comune obiettivo di trasformare le vite delle comunità più bisognose mettendo a disposizione risorse e passione”.

“In qualità di leader nell’Information Technology, SAP si impegna fortemente nei confronti delle comunità in cui lavoriamo ed è in questo contesto che siamo particolarmente felici di supportare Inter Campus Brasile nella volontà di migliorare le vite dei più piccoli”, ha dichiarato Gustavo Amorim, marketing vice-president, SAP Latin America. “In un momento in cui gli occhi del mondo intero sono puntati sul Brasile, intendiamo lavorare insieme a Inter Campus per consentire anche a questi incredibili bambini di giocare”.

Come prima di tante iniziative, durante i Mondiali di calcio SAP e Inter Campus Brasile hanno ospitato lo scorso weekend un evento all’interno di una delle favelas di Rio de Janeiro, allo scopo di mettere in luce lo straordinario lavoro dell’organizzazione. L’evento comprendeva una sessione di allenamento per i bambini e la consegna a ciascuno di loro di una maglietta dell’Inter.

Dal 1997 Inter Campus ha messo in atto un programma a lungo termine di cooperazione sociale e flessibile e in 29 Paesi. Una task force dedicata, composta da manager e da allenatori, coordina le attività nei vari centri in tutto il mondo, con l’obiettivo non solo di insegnare il gioco del calcio, ma di creare progetti educativi e ricreativi per oltre 10.000 bambini delle comunità più povere. Gli allenatori lavorano a stretto contatto con 200 istruttori selezionati localmente e un numero infinito di volontari che operano nei Paesi facenti parte del circuito mondiale Inter Campus.

“Siamo felici di poter contare su un partner come SAP, che ci supporta nell’impegno a migliorare le condizioni di vita dei bambini svantaggiati in Brasile”, ha spiegato Nicoletta Flutti, Corporate Partnerships, Inter Campus. “SAP condivide la nostra visione secondo cui il linguaggio universale del calcio può contribuire a educare e arricchire le vite di migliaia di bambini”.

Related posts:

  1. L’Inter davvero Internazionale: parla cinese e perde l’inflessione milanese di Moratti
  2. I laboratori per bambini di Leroy Merlin
  3. Coca-Cola mette in fuorigioco la rivalità Milan - Inter
  4. Con CRAI vinci una vacanza in Brasile!