Segnali di ripresa per il settore marketing & sales. +15% Nelle ricerche di nuovi professionisti

Set 17th, 2014 | Di Altri | Categoria: CATEGORIA B


Professionisti con forti competenze commerciali e digital. Sono questi i profili maggiormente ricercati dalle aziende nel settore Marketing & Sales, secondo quanto riporta la nuova edizione della Hays Salary Guide, l’indagine sul mercato del lavoro condotta su più di 260 aziende e 1.600 professionisti dal gruppo Hays, uno dei leader a livello globale del recruitment specializzato. Dopo anni di incertezza e precarietà, il settore torna a registrare un trend stabile con un incremento del 15% volume delle ricerche di nuovi professionisti.

Le aziende stanno concentrando le ricerche di personale su professionisti con forti competenze commerciali e digital. Nello specifico, in ambito sales cresce la richiesta di Area Manager, Responsabile commerciale e Sales Manager, figure in grado di dare slancio alle economie aziendali attraverso progetti di new business. Nell’area marketing, a fronte di investimenti nel mondo dell’online, le aziende ricercano soprattutto profili in ambito Social Media, Comunicazione ed e-Commerce. Meno ricercati sono, invece, quei professionisti legati alla Comunicazione non digitale, tra le prime funzioni aziendali ad essere ridimensionate quando si attraversa un periodo di recessione.

Tra le caratteristiche che le aziende ricercano nei professionisti spiccano un brillante percorso accademico (meglio se con indirizzo Economico o Ingegneristico), conoscenza approfondita del settore, esperienze di lavoro in realtà internazionali e padronanza di una terza lingua, oltre all’inglese.
Sempre secondo la Salary Guide, non si sono verificate particolari variazioni nelle politiche retributive. Per reclutare i profili migliori, le aziende sono disposte a offrire generosi pacchetti retributivi che, nel 54% dei casi, comprendono anche una parte variabile, così da motivare da un lato il professionista nel raggiungere importanti risultati aziendali e, dall’altro, per mantenere sotto controllo i costi aziendali.
Tra i professionisti più pagati*, spiccano il Business Unit Manager in ambito B2B con uno stipendio annuo di 105.000 €, il Marketing Director nell’area Consumer con 100.000 € annui e il Marketing & Communication Director in ambito B2B con una retribuzione di 90.000 € all’anno. Stipendi meno importanti, invece, per le figure di Back Office, Customer Service e Marketing tradizionale.
Differenze sostanziali nei livelli salariale emergono, anche, a livello di singole città: a Milano, a causa di una maggiore concorrenza e una presenza più capillare, le aziende elargirono retribuzioni più alte rispetto a Torino, Bologna e Roma.

Secondo gli esperti Hays, i prossimi mesi del 2014, saranno caratterizzati da un trend in lieve crescita per i professionisti dotati di maggiore flessibilità e legati al settore commerciale e digitale. Nonostante i timidi segnali di ripresa, le aziende sono, infatti, in attesa di capire l’evoluzione dello scenario economico internazionale.

Tutti i dati e le tabelle retributive della nuova edizione della Salary Guide sono disponibili al sito Hays.it.

Related posts:

  1. Le aziende italiane ricercano professionisti del marketing e delle vendite, le assunzioni sono a +14%
  2. Libero Fusi marketing strategist for sales “new strategies” e new SEO specialist è nuovo consigliere nazionale del Club del Marketing
  3. Un nuovo strumento per favorire l’occupazione nel settore della vendita
  4. Privacy & lavoro, necessarie regole per i professionisti