Sport e mondanità: il team Audi conquista l’Audi Gold Cup

Apr 11th, 2012 | Di Altri | Categoria: Premi e Riconoscimenti


Forte. Sole, brezza di tramontana, mare corrucciato per il gran finaleal Village “on the beach”, la grande terrazza affacciata sul campo di gara ricavato a ridosso della battigia, dove è andato in scena l’ultimo atto del torneo Forte dei Marmi Beach Polo. Scenario ideale per un’edizione da record con tantissimo pubblico, tanta partecipazione e applausi per cavalli e giocatori protagonisti in campo dei match finali.

Lo spettacolo sportivo ha avuto una cornice più che adeguata nella giornata conclusiva che al Bagno Costanza ha visto calare il sipario sul Forte dei Marmi Beach Polo Audi Gold Cup 2012.
La seconda edizione del torneo “on the beach” ha sancito il bis del team Audi capitanato da Luca D’Orazio, vincitore anche nel 2011 con Stefania Annunziata, figlia d’arte, unica donna del torneo e Juan Josè Storni e Juan RuizGuinazù, giocatori arrivati dall’Argentina il paese considerato la mecca di questo sport. Il team dei quattro cavalli ha battuto in finale per 7-2 la formazione Ruinart, il team che veste i colori della più antica “maison de champagne”, conquistando oltre all’ambita Audi GoldCup, anche i premi di miglior giocatore italiano con Luca d’Orazio, miglior giocatore del torneo con Juan Josè Storni e miglior cavallo con Tiziana, una femmina saura di 7 anni di proprietà del capitano dell’Audi. Premi speciali anche per il Cortina Polo Style, sconfitto nella finale per il terzo posto da U.S. Polo Assn., con il riconoscimento di goleador italiano al milanese Paolo Santambrogio e il Premio Fair Play al capitano Marco Elser.

Andrea Bocelli è stato ospite d’eccezione nel giorno delle finali del Forte dei Marmi Beach Polo Audi Gold Cup. Il noto tenore, appassionatissimo di cavalli, anche quest’anno non ha mancato l’appuntamento più importante del torneo “on the beach”della Versilia che ha visto trionfare per il secondo anno consecutivo il team Audi. Bocelli ha consegnato il Premio Fair Play a Marco Elser, lo statunitense capitano del team Cortina Polo Style, che si è distinto per la sua correttezza el’entusiasmo dentro e fuori dal campo. Con lui sul palco della premiazione anche il noto attore Kaspar Capparoni che ha premiato il goleador del torneo Paolo Santambrogio.

Audi Polo Team – Ruinart Polo Team7 a 2

Audi Polo Team (Stefania Annunziata, capitano Luca D’Orazio, Juan Josè Storni, Juan RuizGuinazu) ha conquistato per il secondo anno consecutivo e praticamente con la stessa formazione 2011 ( al posto di Ginevra D’Orazio c’era Stefania Annunziata) il Forte dei Marmi Beach Polo Audi Gold Cup. Superato in maniera eclatante (7-2) Ruinart Polo Team (Edoardo Fontana, Pier Jauretche, Facundo Castagnola, capitano Vittorio CutinelliRendina) che pure era uscito imbattuto dalle qualificazioni ed ha ricevuto l’US Polo Assn. Silver Cup. Mattatore della finale (con sette realizzazioni) l’argentino Juan Josè Storni che – con 20 marcature – ha siglato pure la classifica goleador, come era accaduto nella scorsa edizione. Un ultimo turno veloce di soli 49 minuti complessivi ma incandescente, con numerose azioni da goal di cui un paio – di Castagnola prima e Storni poi – hanno sfiorato il polo.

1° chukker: Audi Polo Team – Ruinart Polo Team 2-1
Audi: Storni (2)
Ruinart: Castagnola (1)
2° chukker: Audi Polo Team – Ruinart Polo Team 2-1
3° chukker: Audi Polo Team – Ruinart Polo Team 4-1
Audi: Storni (2)
4° chukker: Audi Polo Team – Ruinart Polo Team 7-2
Audi: Storni (3)

Ruinart: Castagnola (1)

US Polo Assn. Team vs Cortina Polo Style Team 5 a 1 1/2

US Polo Assn. Team (capitano Davide Dondena, Davide Nanni, Fernando Rivera, Dario Musso) ha conquistato un meritato terzo posto conclusivo grazie alla netta vittoria per 5 – 1 1/2 su
Cortina Polo Style Team (capitano Marco Elser, Peter Elser , Marcos Antinori, Paolo Santambrogio) che comunque ha disputato una partita generosa, pur se sfortunata nelle conclusioni. A decidere il risultato sono stati i due professionisti argentini di US Polo Assn., il veterano onnipresente Musso e il giovane realizzatore Rivera che ha messo tra i poli avversari tre difficili palle.
L’incontro – veloce ma abbastanza falloso – in alcune occasioni ha presentato situazioni aggrovigliate , ben sbrogliate però dall’arbitro Federico Martelli, uno dei più quotati. Il vento, pur se non eccessivamente forte, ha impedito che i sette penalty battuti complessivamente dai due team venissero trasformati.

1° chukker: US Polo Assn. Polo Team – Cortina Polo Style 2 – 1 1/2
US Polo Assn.: Musso (1), Rivera (1)
Cortina Polo Style: vantaggio (1/2), Santambrogio (1)
2° chukker: US Polo Assn.. Polo Team – Cortina Polo Style 3 – 1 1/2
US Polo Assn.: Musso (1)
3° chukker: US Polo Assn. Polo Team – Cortina Polo Style 4 – 1 1/2
US Polo Assn.: Rivera (1)
4° chukker: US Polo Assn. Polo Team – Cortina Polo Style 5 – 1 1/2
US Polo Assn..: Rivera (1)

Nella modaiola Versilia, tra cocktail e cene di gala nei locali più gettonati, con le giornate di gara, entra nel vivo anche il programma degli esclusivi eventi collaterali, “firmati” Ruinart, ai match del torneo che hanno caratterizzato nella località considerata la perla dei vip questo lungo weekend pasquale all’insegna del Polo. Con il galà più atteso dell’Audi Cup di Beach Polo alla Capannina, storico locale molto famoso negli anni sessanta e settanta, che oggi riesce perfettamente a coniugare tradizione e modernità, nostalgia del passato e tensione verso il futuro. Serata mondana con Umberto Smaila, grande mattatore per eccellenza, di scena con la sua band che ha salutato calorosamente gli ospiti coinvolgendoli all’insegna della buona musica, del ballo e tanto divertimento.
La nota casa automobilistica Audi, per farvivere agli ospiti del Forte dei Marmi Beach Polo GoldCup un’esperienza indimenticabile, ha messo a disposizione la vettura sportiva dei quattro anelli Audi R8 V10 GT, “Top di gamma” per la prova su strada. E’ una SuperCar o meglio un concentrato di eleganza e potenza sportiva. Il giro di prova si è svolto nel circuito cittadino di Forte dei Marmi con alcune prove di accelerazione in rettilineo. Il test driver si è concluso effettuando alcune prove di “guida sicura” testando i sistemi di sicurezza della fantastica supercar. Precisione, velocità e controllo. Una sfida appassionante all’avanguardia della tecnica.

Mariella Belloni

Related posts:

  1. Cortina Winter Polo Audi Gold Cup 2011: una settimana da vivere tutta d’un fiato tra sport, glamour e mondanità
  2. Rockport sponsorizza il team velistico “Mascalzone Latino Audi Team” per il Trofeo Louis Vuitton
  3. U.S. Polo Assn. sponsor del prestigioso Polo Circuit Gold Cup 2010
  4. Beach Volley team Bilboa