Supernova, start-up e aziende si incontrano al AL Festival dell’Innovazione

Set 26th, 2014 | Di Altri | Categoria: CATEGORIA B


Le aziende hanno bisogno di rinnovarsi, le start-up hanno bisogno di crescere e consolidarsi: due mondi lontani ma che hanno bisogno l’uno dell’altro. Supernova Creative Innovation Festival è il primo evento nazionale dove l’economia tradizionale e l‘innovazione si incontrano. Un’occasione unica che giovani, aziende, istituzioni e università hanno per incontrarsi e dialogare, con l’obiettivo di ricercare soluzioni condivise per rispondere alle sfide del cambiamento.

Due giorni di iniziative con la partecipazione di alcune delle voci più autorevoli del panorama nazionale, conferenze e incontri tematici sull’innovazione, laboratori per adulti e bambini, performance artistiche, installazioni interattive e spazi espositivi per le aziende. Questo in sintesi Supernova, il festival italiano che unisce creatività e innovazione, in programma a Brescia il 3 e 4 ottobre 2014. Ad organizzarlo è Talent Garden, rete di CoWorking che costituisce uno dei simboli dell’innovazione in Italia e nel mondo.

Tra gli ospiti: Andrea Pontremoli (CEO Dallara), Oscar Farinetti (fondatore della catena Eataly), Victor Massiah (Amministratore Delegato UBI Banca), Francesco Profumo (ex ministro dell’Istruzione), Stefano Firpo (Sottosegretario Ministero dello Sviluppo Economico), Giorgio Gori (fondatore della casa di produzione televisiva Magnolia ed ex-direttore di Canale 5), Pietro Guindani (Presidente di Vodafone Italia e Presidente Bocconi Alumni Association), Iginio Massari (Maestro dei Maestri Pasticceri italiani), Marina Salamon (imprenditrice), Alberto Degradi (Infrastructure Architecture Leader Borderless Network e Data Center di Cisco Italia).

Innovazione significa sviluppo dell’economia ma anche creatività, così come progresso della società e crescita formativa. Da qui le quattro aree in cui si divide il ricco calendario del festival: Business, Art, Society, Education. In totale sono previsti oltre 60 appuntamenti in 2 giorni, di seguito qualche anticipazione.

Per gli startupper l’area Business prevede il contest SuperStarter, una competizione dove il migliore dei i progetti in concorso vincerà un premio di 40.000 euro, insieme ad un periodo di incubazione e sovvenzionamenti per diventare una vera start-up (http://supernova.superpartes.biz). Per l’occasione sono previsti gli interventi di Firpo (MISE) e Degradi. Al Maker Lab (area Business)
invece giovani talenti con competenze interdisciplinari lavorano insieme per accelerare la spinta all’innovazione delle aziende, partecipando ad un Hackathon di due giorni. Un team di hacker avrà a disposizione un laboratorio con la strumentazione necessaria per creare prototipi e ideare soluzioni innovative per prodotti specifici. Da non perdere il convegno IMW, dove grandi nomi dell’imprenditoria italiana si confronteranno sul tema “Visione, vita e innovazione”, sul palco: Pontremoli, Farinetti, Massiah e Salamon. Prevista anche una Cena Tavoli Tematici (area Busienss) con illustri ospiti come, ad esempio, Giorgio Gori e Pietro Guindani.

In area Education non mancano workshop sulla robotica e sull’utilizzo dei droni, stampanti 3D, realtà aumentata e sulla creazione di videogame. Alcune delle più importanti imprese italiane della old economy, al fianco di startup innovative, esporranno i propri prototipi e i risultati delle ricerche nell’ambito dell’innovazione di prodotto in spazi espositivi interattivi (Exhibition area Business). In area Society invece, oltre al convegno sulle Smart City dove università e imprese fanno il punto su ambiente e tecnologia, è previsto un Robot Challenge: piccoli robot assemblati dagli studenti e manovrati dal pubblico si sfideranno su un ring cittadino, in un torneo a cielo aperto.

Tanta tecnologia e imprenditoria a Supernova, ma non solo, l’innovazione riguarda ad esempio anche il campo alimentare. Sul futuro del cibo e sul cibo del futuro indagano chef come Iginio Massari, imprese, medici nutrizionisti, sociologi e food blogger di rilevanza nazionale ed internazionale. L’evento si chiama Future Food, fa parte dell’area Society ed è patrocinato da Expo 2015. Innovazione vuol dire anche moda. L’area Education prevede laboratori sulle fashion app, sullo stile e la creatività, così come sulle tendenze, i linguaggi moderni e sui percorsi per diventare un fashion blogger di successo.

Il successo di ogni idea è strettamente collegato alla comunicazione, uno strumento che oggi è diventato indispensabile per imprenditori, start-up e singoli professionisti. Come fare soldi con internet? Il posto giusto per scoprirlo è Pane, Web e Salame, il più importante evento italiano per i professionisti della comunicazione social. Supernova ospiterà la sua quinta edizione all’interno dell’area Business. Ma non finisce qui, il festival offre una serie di laboratori su: marketing, personal branding, evoluzione dei linguaggi.

In area Art invece, nuove tecnologie e arte si fondono insieme per sperimentare nuove frontiere. Ad esempio, la mostra-installazione AumentArt offrirà ai visitatori la possibilità di condividere e amplificare le performance degli artisti tramite il supporto tecnologico di iTown (nuovo servizio di comunicazione all’avanguardia promosso da diversi Comuni), stimolando una nuova interazione fra persona e realtà.
Il filo conduttore degli appuntamenti firmati Supernova è il concetto di “Collaborative Commons” coniato e ben illustrato dall’economista americano Jeremy Rifkin nel suo recente libro “The Zero Marginal Cost Society”, in cui ridefinisce il senso del capitalismo in un’epoca in cui l’accelerazione tecnologica, la sua diffusione, la digitalizzazione e la crescente condivisione di idee e beni fra i consumatori, sta riducendo i costi marginali a zero, rendendo quasi tutto gratuito. Quali nuovi fenomeni si stanno diffondendo? Come affrontare questo cambiamento epocale per l’economia e la società? Questi sono solo alcuni degli interrogativi ai quali cercherà di dare una risposta Supernova. Tutti gli eventi sono gratuiti, per maggiori informazioni basta andare sul sito www.festivalsupernova.it

“Abbiamo deciso in un momento di crisi del paese di provare a fare qualche cosa, partendo da Brescia che è stata una delle città più ricche in Italia e simbolo dell’imprenditoria e del fare. Qui sono nate tante medio-grandi aziende del nostro Paese, grandi imprenditori e la cultura dell’imprenditorialità è stata alla base della vita cittadina. Qui è nato Talent Garden e da qui abbiamo voluto far partire questo festival per portare l’innovazione nelle piazze”, spiega Davide Dattoli, Co-Founder di Talent Garden.

“Supernova ambisce a coinvolgere nel ruolo di attori protagonisti tutti i soggetti delle attività produttive, siano esse creative, imprenditoriali o istituzionali, con la volontà di rendere ogni cittadino consapevole della necessità di partecipare attivamente alla costruzione del proprio futuro e del suo ruolo fondamentale nel definire il cambiamento”, spiega Lorenzo Maternini, Co-Founder di Talent Garden Brescia.

Supernova Creative Innovation Festival è ideato e promosso da Talent Garden Brescia ed è realizzato grazie al patrocinio e alla collaborazione di: Comune di Brescia, Ministero dello Sviluppo Economico, Amministrazione provinciale di Brescia, Camera di Commercio, Associazione Industriali Bresciana, Apindustria, Confartigianato Brescia, Università degli Studi di Brescia, Università Cattolica del Sacro Cuore, Foppa Group, Diocesi di Brescia, Provveditorato agli Studi, Gruppo Editoriale Bresciana. Supernova Creative Innovation Festival è organizzato grazie al supporto di UBI Banca (main sponsor), Edelman, Red Bull, Geco e More (sponsor tecnici).

Related posts:

  1. I Breaking Brand che hanno stravolto le regole a favore dell’innovazione
  2. Festival de Magie unconventional
  3. La locandina del Festival di Cannes 2016
  4. Festival PER DIRE