Gli stati uniti si confermano primo mercato mondiale del vino, ottime prospettive per il Prosecco

Gen 27th, 2018 | Di Altri | Categoria: Imprese e Mercati


Gli Stati Uniti si confermano il leader mondiale dei volumi di vino consumato per il 23 anno consecutivo, e dovrebbe continuare a crescere nel corso dei prossimi cinque anni.

Con un consumo pari a quasi 34 miliardi di dollari nel 2016, gli Stati Uniti dovrebbero vedere i numeri crescere entro il 2021 per raggiungere i 45 miliardi di dollari, in un mercato globale stimato per un totale di $ 224 miliardi, secondo uno studio Vinexpo / IWSR (International Wine and Spirit Research).

Questa tendenza va contro ciò che i principali mercati europei come Francia, Germania e Italia, che hanno subito un calo di valore e di volume nel 2016, ha detto Vinexpo in una nota.

Si prevede che i vini locali e importati, specialmente dalla Nuova Zelanda e dalla Francia, crescano.

Il consumo dovrebbe aumentare negli Stati Uniti di circa il 6% nei prossimi cinque anni, rispetto al 2% mondiale.

Ad oggi quarto consumatore mondiale di Prosecco, si prevede che superi la Francia entro il 2021 per diventare il terzo paese consumatore dopo l’Italia e il Regno Unito.

Related posts:

  1. Lombardia, la mappa del design nel mondo +8% grazie a Stati Uniti, Cina, Emirati Arabi
  2. La crescita e le ottime prospettive dell’Information Technology italiana
  3. La Cina vale il 50% del mercato del “lusso” nel mondo
  4. Fenomeno Mud Run. Dagli Stati Uniti all’Italia a fianco di Merrell