The New Day, il giornale controcorrente

Feb 23rd, 2016 | Di Altri | Categoria: Editoria

thenewday
Si chiama The New Day e pare davvero portare un “giorno nuovo”. Anche se ritorna all’antico, la carta. E’ la nuova testata che sarò lanciata a fine febbraio da Trinity Mirror, editore britannico del Daily Mirror. Segni particolari: il giornale si vanta di essere “il primo a diffusione nazionale nato negli ultimi 30 anni”. Sarà solo nelle edicole e non avrà un sito web. Userà perà i social netowrk, che diventano così un mezzo di promozione della carta. Questa sarà la sua unica presenza in Rete.

Una scelta che definire controcorrente è poco. In tutto il mondo, Italia compresa, l’editoria migra verso il digitale. A pochi giorni dall’annuncio dell’Independent (che rinuncia alla carta per vivere solo online), arriva invece il The New Day. Già pensare a un nuovo giornale cartaceo sembra un rischio. Ma neppure i pochi che ci hanno provato in questi anni avevano mai rinunciato a un sito web.

Perché? Lo ha spiegato Alison Phillips, direttrice della nuova testata e già a capo dell’edizione domenicale del Mirror: “Le persone non acquistano giornali non perché non ne sono più attratte, ma perché i giornali non rispondono ai bisogni dei lettori”.

Anche le modalità del lancio sono fuori dall’ordinario. A partire dal giorno, il 29 febbraio. La prima edizione, per dare un assaggio, sarà gratuita. Poi sarà a pagamento, ma pur sempre a prezzi bassissimi: il The New Day costerà 25 penny (circa 32 centesimi di euro) la prima settimana e 50 penny (circa 64 centesimi) dalla seconda settimana in poi.
via http://www.affaritaliani.it/

Related posts:

  1. Blendle, app olandese che consente di leggere singoli articoli di giornale ad un prezzo compreso tra i 9 e 49 cent testata dai “grandi” del giornalismo
  2. Il Giornale della Libreria si rinnova nella formula e nella grafica