Unilever: Il motore dlla crescita economica sono le donne

Mar 9th, 2016 | Di Altri | Categoria: CATEGORIA B


Unilever dimostra che la valorizzazione delle donne e la parità di genere hanno un impatto positivo sulla crescita e sul progresso della società e dell’economia senza precedenti. In questo senso, le ricerche ci dicono chiaramente che le donne reinvestono nella famiglia circa il 90% del loro guadagno mentre gli uomini utilizzano solamente il 30-40% del loro reddito per sostenere spese destinate alla famiglia.

Confrontando queste evidenze con il fatto che più del 70% dei responsabili d’acquisto dei prodotti di largo consumo è costituito esclusivamente da donne, si comprende come la crescita del business e dell’economia generale dipenda, in buona sostanza, proprio dalle donne e dall’incontro dei loro bisogni e delle loro aspirazioni. Eppure, i dati dimostrano che le donne svolgono il 66% del lavoro a livello globale ma, ancora oggi, guadagnano solamente il 10% del reddito.

A confermarlo è anche il McKinsey Global Institute, il quale stima che, se le donne avessero le stesse opportunità degli uomini sul posto di lavoro, l’economia globale conterebbe circa 28 mila miliardi di dollari in più. Allo stesso modo, Unilever calcola che circa il 70% della popolazione che vive in condizioni di povertà è costituito da donne e che le donne sono proprietarie solo dell’1% dei beni a livello globale. Il miglioramento delle condizioni di vita, la piena inclusione all’interno dell’economia e l’avanzamento dei diritti delle donne risultano dunque la base per assicurare la crescita nel futuro.

Per questo motivo, già da diversi anni, Unilever ha voluto formalizzare il proprio impegno in favore della valorizzazione della diversità di genere e dell’inclusione all’interno dello USLP, il suo piano di crescita sostenibile nato nel 2010, ponendosi l’obiettivo imprescindibile di valorizzare, attraverso programmi specifici, il ruolo di 5 milioni di donne in tutto il mondo entro il 2020. Inoltre, per prendere parte attiva alla battaglia per l’uguaglianza di genere, ancora intesa come una battaglia condotta dalle donne per le donne, Unilever supporta attivamente la campagna HeForShe delle Nazioni Unite, nonché il Global Goal sulla parità di genere per superare diseguaglianza e discriminazione vissute dalle donne in tutto il mondo.

Compresa questa equazione, Unilever è orgogliosa di poter dichiarare che oggi il 44% dei suoi manager è donna.

Related posts:

  1. Le donne non sono carne da macello
  2. Unilever spinge provocatoriamente sul sociale
  3. Finanza per la crescita 2.0
  4. Avon celebra 1 miliardo di dollari per le donne