“Vendere è come radersi, se non lo fai tutti i giorni diventi un barbone”

Apr 1st, 2016 | Di Altri | Categoria: Editoriale


L’importanza della paura

“Vendere è come radersi, se non lo fai tutti i giorni diventi un barbone”, è un proverbio che gira da decenni e decenni fra i venditori. In sostanza rappresenta il ruolo fondamentale, quello della vendita, all’interno di un’attività commerciale di qualsiasi dimensione (da quella individuale alla multinazionale).

Cosa spinge le persone a vendere? La risposta più ovvia potrebbe essere data dal desiderio di guadagnare, dalla necessità di vivere e sopravvivere procurandosi la “pagnotta”. Ma se questa fosse la sola spiegazione, non solo sarebbe ben poca cosa, ma sarebbe anche incompleta e imprecisa.

La vendita è un atto del commercio che risponde a diverse istanze, dall’autostima alla soddisfazione di un bisogno, dal contatto empatico al piacere di convincere (parola intesa come insieme di “vincere-con”) qualcuno a fare affari con noi per trarne un vantaggio che è vantaggio di tutti.

La vendita però è anche un atto certo, un atto che preserva dal futuro, è il presente che affranca dai timori di ciò che sarà domani. Potremmo dire, per usare le parole di Roberto Albenga, psicologo del lavoro, mio stimato amico e cliente che “La paura di star male domani, può aiutarci a star bene oggi”.

Le imprese non vivono in eterno, molte di loro hanno il futuro segnato dagli errori di oggi e fra questi quello di non dare sufficiente attenzione al ruolo della vendita nell’esercizio dell’attività o darlo per scontato basandosi su assunti teorici o empirici, ricchi di errori e sottovalutazioni.

La paura, quella positiva che produce comportamenti virtuosi è un insieme di “allarmi” che vanno ponderati e affrontati con lucidità e determinazione.
Ci sono tante paure che aiutano a vendere bene:

paura di non sopravvivere
paura di non cogliere le vere esigenze del cliente
paura di essere nel posto sbagliato col prodotto/servizio sbagliato
paura della concorrenza agguerrita
paura del fallimento

Ci sono altrettante soluzioni che aiutano a trasformare la paura in successo:

la paura di non sopravvivere la si affronta con la pianificazione delle vendite, organizzando argomentario e database;
la paura di non cogliere le vere esigenze del cliente la si supera studiando attentamente il cliente prima della visita, il quartiere o il settore di appartenenza;
la paura di essere nel posto sbagliato col prodotto/servizio sbagliato la si vince studiando preventivamente i prodotti/servizi che tratta o produce il cliente e analizzando le informazioni sul territorio e i mercati che lo riguardano;
la paura della concorrenza agguerrita la si risolve studiando attentamente i prodotti e i servizi che essa propone, non possiamo pensare di avere solo noi un prodotto/servizio che sia la soluzione efficace per il cliente, ma possiamo pensare che, rispetto alla concorrenza, ciò che offriamo abbia qualcosa di diverso che può essere vantaggioso per il cliente, anche solo la nostra attenzione o cura in più potrebbe rappresentare l’arma vincente;
la paura del fallimento è un fatto interiore su cui poco influisce l’esterno, vale sempre la logica, in questo caso che non esisto fallimenti ma solo risultati e quindi, se il fallimento non esiste, non abbiamo motivo di essere preoccupati di qualcosa che non c’è. Qualunque sia l’esito della vendita non possiamo trascurare le cose utili che abbiamo imparato e che abbiamo portato nel caso specifico e quanto questo ci servirà per futuri successi.

In conclusione la paura della vendita in sé è sterile o addirittura negativa, ma diventa un punto di forza se ci permette di evitare insuccessi e ci spinge a migliorarci per ottenere nuove soddisfazioni.

dal libro “Vendere è come radersi “di Giuseppe Izzinosa

Related posts:

  1. A Radio Italia è già Natale!Tutti i giorni tantissimi regali per gli ascoltatori
  2. Alibaba ed il tesoro d’oriente. Ovvero come vendere 100 SUV Levante Maserati in 18 secondi
  3. Perché le PMI italiane dovrebbero vendere online?
  4. Marketing digitale per l’eCommerce di Andrea Boscaro e Riccardo Porta. Tecniche e strategie per vendere online