I fattori SEO che influenzano i risultati sui motori di ricerca

Giu 8th, 2016 | Di Altri | Categoria: Web e Dintorni


Quali sono i fattori che influenzano i risultati SEO nelle ricerche fatte dagli utenti sui motori di ricerca? Li rivela Matt Cutts, responsabile in Google del Team Webspam

Le risposte di Matt Cutts non dovrebbero sorprendere nessuno, soprattutto i Marketers che già da tempo si sono avvicinati al nuovo approccio di fare Marketing, ovvero dei “Contenuti” (Content Marketing).

Le priorità che ricorda Cutts sono:

Alta qualità dei links
Pagerank (la posizione/ranking della pagina)
Topicality (attualità)
Descrizione e testi
Reputation della pagina

Devo ammettere che Google sta diventando sempre più “democratico” e “meritocratico” nell’espletare il suo monopolistico ruolo di Motore di Ricerca. Uso le virgolette non tanto per evidenziare le due parole quanto invece in senso ironico, perché pur offrendo dei risultati sempre più precisi ed affini a ciò che l’utente cerca, Google rimane comunque un’azienda privata con scopo di lucro, non è una no-profit.

Ma è comunque vero, che Google-Alphabet rimane fedele al suo mandato, quello di offrire il miglior Motore di Ricerca presente sul web, e le aziende ed i privati di tutto il mondo dovrebbero iniziare a prendere più in considerazione l’aspetto “content” come vera e propria strategia, creando approfondimenti di interesse, come:

- articoli
- immagini
- video
- infografiche
- podcasting
- presentazioni (ppt)
- white-paper (pdf)

che Google saprebbe subito come ripagare in termini di ranking e visualizzazioni, sia del singolo video che della pagina o del sito che lo contiene.

+simoneserni | Google+
Follow me on: Google+: +Simone Serni
Twitter: MediaMktgIT
Facebook: MediaMktgItalia
LinkedIn: simoneserni
SlideShare: simsern

Related posts:

  1. Fonti di informazione: i motori di ricerca battono i media tradizionali
  2. Nuovo SuperEnalotto a fianco di AIRC per sostenere la ricerca contro il cancro
  3. Musica e motori: promozione di Febbraio
  4. LifeGate: “effetto EXPO” sui risultati del 2° Osservatorio Nazionale sullo stile di vita sostenibile