Lo YouTube Pop-Up Space e’ arrivato per la prima volta a Milano

Set 11th, 2017 | Di Altri | Categoria: Breaking News


Con oltre 1,5 miliardi di utenti mensili, per un totale di oltre 1 miliardo di ore di contenuti visualizzati ogni giorno e 400 ore di video caricate e condivise ogni minuto, YouTube si conferma seconda piattaforma più utilizzata dagli utenti (subito dopo Facebook). La fruizione da mobile ha ormai superato quella desktop, con il 50% delle visualizzazioni totali, ed è in rapida crescita il numero di persone che guardano YouTube da Smart TV o TV connessa con Chromecast.

Il vero cuore di YouTube è costituito dai creatori di contenuti: in Europa sono oltre 3 milioni i creator che guadagnano attraverso il YouTube Partnership Programme, attivo da circa 5 anni in Italia, che consente a chiunque abbia un canale e produca contenuti originali di guadagnare grazie alla pubblicità.

La pubblicità su YouTube, che sia in forma di annunci o di branded content, è sempre più utilizzata dai brand per la sua efficacia facilmente misurabile: il 77% degli iscritti ai canali dichiara di identificarsi meglio con i creator di YouTube rispetto alle celebrità tradizionali perché risultano più autentici e più affidabili; di conseguenza 6 su 10 iscritti ai canali di YouTube seguirebbero un consiglio di acquisto del loro creator preferito, rispetto alla loro celebrità tradizionale preferita.

Più contenuti e di maggiore qualità significano per YouTube più utenti, più visualizzazioni e pubblicità. È quindi nel suo interesse invogliare i creator a migliorarsi. Nascono anche per questo motivo i YouTube Space, spazi strutturati e stabili presenti in 10 Paesi, tra gli Stati Uniti, l’Europa e l’Asia. Si tratta di luoghi permanenti che YouTube mette a disposizione dei creator per studiare nuove tecniche, utilizzare nuove tecnologie e condividere momenti di confronto con la community e YouTube.

Per raggiungere il maggior numero di YouTuber possibile, è nato il format YouTube Pop Up Space che prevede l’apertura di spazi temporanei, simili a quelli permanenti, in tutto il mondo. Proprio in questi giorni ha aperto, per la prima volta a Milano, lo YouTube Pop Up Space che, dal 7 al 9 settembre, offrirà ai creator italiani momenti di studio, creatività e collaborazione.

Gli spazi Pop-Up consentono a YouTube di offrire le stesse attività anche in altri Paesi, per una durata limitata. Si tratta di una imperdibile esperienza formativa a fianco di artisti, talenti ed esperti del mondo della produzione e della creatività italiane. I giovani creator potranno imparare da Cane Secco le tecniche di illuminazione adeguate per la ripresa sul green screen; Scherzi di Coppia e Adriana Spink condivideranno suggerimenti e pratiche su come sviluppare e mantenere un canale YouTube di successo rispettivamente di intrattenimento e bellezza. Mentre ClioMakeUp, AlicelikeAudrey, Violetta Rocks, Grace on Your Dash e MatchaLatte racconteranno le tecniche per far crescere una comunità positiva su YouTube e le strategie di contenuto per diversificare l’audience.

Non mancano gli special guest, prima fra tutte la cantautrice Francesca Michielin, che allo YouTube Pop-up Space inizia la sua nuova avventura su YouTube: qui unirà la sua passione per la musica a quella per le immagini, per raccontare con un taglio cinematografico e documentaristico la realizzazione del suo nuovo album secondo la prospettiva dei brani, dei luoghi, dei protagonisti, degli strumenti e dei sapori del disco.

E siccome YouTube è (anche) musica, tanti gli appuntamenti con gli artisti del panorama musicale italiano. Tra questi la prima edizione di Rap Talks, in cui gli artisti della scena rap incontrano i creators di YouTube per confrontarsi, parlare, divertirsi e scambiarsi idee in completo freestyle. Presentatori d’eccezione: Tyler Strikes e Daniele Doesn’t Matter, che intervisteranno lowlow e il trio #Warnersquad Ensi, Shade & Fred De Palma.

Related posts:

  1. La guerra dei video: YouTube vs Facebook 0-1
  2. Tim sponsor unico di Sanremo 2017. Prima volta nella storia del Festival con un brand solo
  3. Love is in the…Space
  4. Prima volta in Italia del WRC: 1.200 manager Retail da tutto il mondo per un confronto sul futuro del settore