Zube Squeezable wine: packaging interattivo

Nov 30th, 2016 | Di Altri | Categoria: Packaging


Il marketing ha sempre cercato di influenzare le decisioni di acquisto elaborando progetti di packaging creativi e visivamente accattivanti. Questo è vero ancora oggi e anzi forse lo è ancor di più: le persone infatti chiedono sempre qualcosa di diverso e di più stimolante in grado di coinvolgerli anche emotivamente.

La tendenza a realizzare confezioni interattive è una risposta concreta e reale a queste aspirazioni (chiamiamole così). La pratica dell’interactive design applicata al packaging intende dunque stabilire una connessione emotiva tra il prodotto e il potenziale acquirente; connessione emotiva che si concretizza nella capacità di “intrattenere” il cliente e di invitarlo ad interagire attivamente con la confezione.

Ecco in foto un formidabile esempio di packaging interattivo realizzato da Zube Squeezable wine la cui confezione per vino sfuso dà la possibilità al consumatore di bersi tutto fino all’ultima goccia… e di ridurre notevolmente lo spazio come rifiuto.

Related posts:

  1. Packaging edibile, i nuovi traguardi del food packaging
  2. Confezioni da ammirare e mangiare: packaging edibile
  3. Il Packaging Concept Pepsi di Tomislav Zvonaric è divertente e funzionale
  4. Ikea dice addio polistirolo: il nuovo packaging si fa coi funghi