“Ideare Pubblicità Sociale”, un percorso formativo in modalità e-learning, rivolto a giovani studenti di Bari

Nov 5th, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Comunicazione


Dal 3 al 27 Novembre 2020, l’associazione Artemes OdV organizza “Ideare Pubblicità Sociale”, un percorso formativo in modalità e-learning, rivolto a giovani studenti di Bari, per sensibilizzarli e avviarli, in modo innovativo, al volontariato, affrontando con loro il tema della comunicazione sociale.

“Ideare Pubblicità Sociale” vuole dare ai giovani gli strumenti per una pubblicità sociale “rivolta ai giovani” e “fatta dai giovani“, avviando una forma di dialogo che non li releghi in una categoria: “i giovani”, perché il più importante senso di appartenenza che essi avvertono è, invece, quello della propria unicità. Si tratta di una grande sfida perché bisogna abbattere gli schemi e seguire il loro desiderio di essere percepiti come singoli individui, ognuno con i suoi dubbi, le sue speranze, le sue attese.

“Ideare Pubblicità Sociale” ha l’obiettivo di favorire il coinvolgimento dei giovani studenti nella comunità locale per stimolare riflessione e dialogo sulla gratuità e sensibilizzare all’agire per il bene comune. In particolare, si sperimenteranno azioni di Guerrilla Marketing per il sociale, forma di pubblicità non convenzionale e a basso costo, per dare risalto a problematiche sociali e ambientali.

I giovani studenti acquisiranno conoscenze teoriche, pratiche ed etiche per mettere al bando la pubblicità denigratoria e realizzare, invece, pubblicità “onesta, veritiera e corretta”, come riporta l’articolo 1 del Codice di Autodisciplina Pubblicitaria.

La comunicazione sociale deve farsi promotrice del cambiamento.

Potrebbe interessarti: https://www.baritoday.it/formazione/corsi-formazione/ideare-pubblicita-sociale-corso-giovani-studenti-bari.html

Related posts:

  1. Enjoineering, marketing universitario fatto da studenti a studenti.
  2. Giovani giornalisti crescono. Pillole di Ufficio Stampa a cura di Giorgio Vizioli
  3. Giovani giornalisti crescono. Pillole di Ufficio Stampa a cura di Giorgio Vizioli
  4. Spot generation - I bambini e la pubblicità