“Success is a state of mind” con Ibra

Nov 28th, 2019 | Di Redazione | Categoria: Testimonial


MIND THE GUM, l’innovativa gomma da masticare per la mente, si prepara a chiudere il 2019 con tante importanti novità, che vanno da una vera e propria rivoluzione nella formulazione e nel packaging a un nuovo modello distributivo che coinvolgerà anche una strategia di marketing e comunicazione completamente rinnovata, a cominciare dall’ingresso di un testimonial d’eccezione, la stella del calcio Zlatan Ibrahimović.

UN SOCIO D’ECCEZIONE, ZLATAN IBRAHIMOVIĆ
Dalla sua creazione, il prodotto ha raggiunto nel tempo un numero sempre più crescente di consumatori: sono all’incirca 5 milioni i chewing gum che ad oggi hanno aiutato migliaia di persone ad essere più concentrate e attive. Fra queste c’è anche Zlatan Ibrahimović, che dopo essersi innamorato di MIND THE GUM, ha scelto di diventarne addirittura testimonial. E non è finita qui, perché il campione svedese ha creduto talmente tanto nel successo del prodotto da volere addirittura farne parte, diventando così socio della Dante Medical Solutions, la start-up che ha creato la rivoluzionaria gomma da masticare: nonostante gli innumerevoli tentativi da parte dei club sportivi italiani più quotati per riportare il calciatore nel Belpaese, alla fine sono stati i chewing gum MIND THE GUM a riuscire per primi in questa impresa e ora Zlatan è finalmente tornato in Italia.

L’attaccante svedese è infatti il volto ufficiale del nuovo slogan del brand, “Success is a State of Mind”: una frase che rispecchia a pieno la filosofia del prodotto, perché è proprio in una mente lucida e focalizzata sui propri obiettivi che risiede la strada per il successo, e MIND THE GUM - con il suo mix di vitamine, sali minerali e nutrienti - è il prodotto giusto per mantenere il cervello sempre attivo e concentrato.

UNA NUOVA CATEGORIA MERCEOLOGICA
Giorgio Pautrie, CEO e founder dell’azienda, ha creato MIND THE GUM in seguito ad un’esperienza personale dall’inizio non esattamente felice: nel 2010, dopo essere stato vittima di un grave incidente stradale che lo ha allontanato dagli studi per diverso tempo, Giorgio si è messo alla ricerca di integratori che lo aiutassero a mantenere la concentrazione e l’energia durante lo studio. Non trovando una soluzione che lo soddisfacesse, ha deciso di realizzarne uno nuovo con l’aiuto di farmacisti e scienziati, combinando 15 componenti attive in un chewing gum. Dopo essersi laureato in tempi record e con il massimo dei voti, Giorgio ha deciso di rendere il prodotto commercializzabile e disponibile per tutti, colmando una lacuna del mercato.

Nasce così il prodotto e in contemporanea si crea una nuova categoria merceologica, ossia quella delle “MIND GUM”, che unisce integratori alimentari, chewing gum e alimenti funzionali, tre mercati che insieme valgono più di 270 miliardi e mostrano un trend di crescita per il futuro estremamente positivo; inoltre, 11 miliardi di questa cifra sono proprio legati a prodotti per concentrazione e memoria. Con queste premesse, l’azienda si affaccia sul 2020, introducendo un concetto tanto semplice quanto rivoluzionario, ossia puntare sull’energia mentale anziché su quella fisica. Il cambiamento di rotta è conseguenza naturale della vita quotidiana di ognuno di noi: nella società odierna il bisogno di essere sempre concentrati, lucidi e sul pezzo è decisamente maggiore rispetto al vigore fisico.

Inoltre, MIND THE GUM ha deciso di concludere l’anno rivoluzionandosi nuovamente, attraverso una formula perfezionata, per un effetto ancora più immediato e duraturo sulla concentrazione, e un sapore migliorato, che fa entrare in azione in momenti diversi della masticazione tre tipi di menta differenti. In un piccolo confetto, con un apporto calorico di sole tre calorie, è quindi racchiuso un vero e proprio combustibile per il cervello.

Related posts:

  1. A Milano il Pirellone s’illumina con la scritta: “State a casa”