2021: la fine del Marketing “usa e getta” e nuove tendenze

Ott 13th, 2021 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing


Sono almeno 3 i temi principali su cui prestare attenzione per questo 2021:

(1) trasformazione digitale

(2) trattamento etico dei dati

(3) raggiungimento dei consumatori direttamente presso le loro case, considerato che trascorreranno molto più tempo nelle loro abitazioni.

E con essi la fine del marketing “usa e getta”.

1. Trasformazione digitale

Nel 2020 le aziende che hanno subito di più il contraccolpo economico di questa pandemia mondiale, sono state senz’altro le piccole e medie imprese.

Tuttavia, quelle che davvero hanno subito un brutto contraccolpo sono state quelle attività commerciali direttamente in contatto con il pubblico che si sono trovate costrette a dover rivedere completamente la gestione delle relazioni commerciali con i propri clienti. Cosa che, a mio avviso, nel 2021 sarà ancora più evidente e necessaria.

In altre parole è necessario rivedere e riorganizzare:

- le interazioni fisiche dirette sul punto vendita
- le interazioni indirette al di fuori del punto vendita.

Una caratteristica fondamentale è stata, e lo sarà ancora, quella di riuscire ad utilizzare gli strumenti digitali per tamponare e adeguarsi alle nuove abitudini d’acquisto dei propri consumatori:

sempre più persone acquistano online
i consumatori sono alla ricerca di esperienza virtuali
l’esperienza d’acquisto e il post vendita
la reperibilità dei prodotti

Se hai un’azienda e non punti allo sviluppo delle competenze digitali dei tuoi dipendenti, nei prossimi mesi ti troverai inevitabilmente sempre più in difficoltà, per non parlare di quello che potrebbe accadere entro un anno o due. Le competenze digitali saranno fondamentali per la ripartenza in questo 2021 (se avessi necessità di formare il tuo team, contattami pure).

La verità è che il processo d’acquisto dei tuoi consumatori sarà sempre più multi-canale e anche le attività locali si troveranno coinvolte sempre di più in questo cambiamento epocale a partire dalle nuove abitudini dei consumatori di consultare strumenti online come mappe e orari di apertura.

La maggior parte delle piccole e mede attività locali o non ha una scheda Google My Business, oppure ce l’ha, ma non è ben ottimizzata per fornire in maniera veloce le informazioni cercate, posizionandosi tra le prime posizioni di ricerca. Allo scopo, dai un’occhiata a questo webinar Google My Business.

È fondamentale, per tutte le aziende, avere la capacità di gestire i propri collaboratori anche da remoto e, soprattutto, saper sviluppare nuovi canali di vendita sfruttando l’online.
2. Trattamento etico dei dati

Se questa pandemia fosse esplosa soltanto cinque anni fa, probabilmente ci saremmo trovati ancora più in difficoltà, dieci anni fa sarebbe stato un vero disastro economico. Impossibile negare che gli strumenti digitali e la tecnologia sono stati una vera e propria manna dal cielo e, per molti, una vera e propria salvezza.

D’altra parte, diventa di fondamentale importanza, per le aziende, dimostrare di saper proteggere la privacy dei propri clienti. Le persone ormai si aspettano che i loro dati personali siano gestiti in maniera etica e trasparente, ed esigono che le aziende mostrino loro l’utilizzo che ne faranno.

Se oggi vuoi lavorare in modo efficace online, grazie ad esempio ad attività sofisticate di Marketing Automation, allora devi assolutamente puntare ad un trattamento etico dei dati dei tuoi clienti allo scopo di coltivare la loro fiducia e costruire con essi relazioni durature ed affidabili.

La fine del Marketing Usa e Getta

Il marketing “usa e getta” è ormai morto, anche se in molti non se ne sono resi conto e continuano a tentare di mantenerlo in vita. Questa ostinazione costringe a grandi investimenti per tentare di continuare a prendere nuovi clienti che dopo pochissimo diventano clienti dimenticati, clienti che non comprano più, e il ciclo si ripete con uno spreco enorme di risorse e denaro.

Il primo passo è quello di scegliere di agire in modo etico e di mostrarlo in modo chiaro ai propri clienti e potenziali clienti.

Ecco 7 punti da adottare e mettere in evidenza:

* Rispetta i tuoi utenti. Rispetta la loro privacy.
* Sii chiaro su quali dati raccogliamo e perché.
* Non vendere mai le informazioni personali dei tuoi utenti a nessuno.
* Rendi più facile per le persone controllare la propria privacy.
* Consenti alle persone di rivedere, spostare o eliminare i propri dati.
* Integra le più potenti tecnologie di sicurezza nei tuoi prodotti.
* Dai il buon esempio per migliorare la sicurezza online per tutti.

Avere cura e rispetto per il tuo cliente, non è questione solo di etica, ma anche di sapergli consigliare quello che davvero è giusto per lui (da venditore cinico a consulente etico), fornirgli consigli si ciò che davvero gli serve per ottenere il risultato desiderato.

Se davvero vuoi puntare su relazioni di lungo periodo che ti portino risultati di business importanti, poiché fondate sulla fiducia, allora devi assolutamente puntare sull’etica e la trasparenza. La Marketing Automation e le moderne strategie di Email Marketing funzionano bene solo quando orientate ad un pubblico che ha imparato chi sei, ha dato valore alla tua azienda e ai tuoi prodotti/servizi e si fida di te.
Etica: tutti ne parlano, ma poi?

Questo è un tema davvero delicato: marketer, dirigenti, grandi brand, un po’ tutti ne parlano, si riempiono la bocca di belle parole su cosa fare e come farlo per aumentare l’etica in rapporto ai propri clienti, ma poi?

Dal mio punto di vista saranno almeno 5 anni che se ne parla, ma alla fine, più o meno si agisce sempre allo stesso modo quando ci sono gli intessi economici. D’altra parte, perfino gli stessi clienti non comprendono davvero l’importanza dei loro dati che rilasciano a mano bassa per applicazioni idiote o poco importanti e sollevano casi nazionali per applicazioni di utilità pubblica.

Una riflessione generale azienda-clienti è a mio avviso importante.

3. Raggiungere i consumatori presso le loro case

Non so tu, ma io ormai ho aumentato notevolmente il tempo che trascorro a casa, perfino nel fine settimana. Non è solo una mia nuova prerogativa, infatti, stando agli ultimi studi, gran parte della popolazione trascorre più tempo a casa.

Related posts:

  1. Come stanno cambiando il marketing e la comunicazione nello sport: le 10 nuove tendenze
  2. Le 10 principali tendenze di marketing del 2022
  3. Nicola Santini, ecco le nuove tendenze social 2021
  4. Tendenze marketing e business digitali per il 2021