Advertising … lassativa

L’ultimo spot di WC Net esorta a godersela sulla tazza del water

Ciak, si gira. Appare in video una bimba sui 9-10 anni che, munita di album da disegno e pastelli, si cimenta nel raffigurare una veduta di monti con ai piedi un laghetto. Sarebbe tutto normale se la piccola non fosse seduta sulla tazza del water, nel bagno di casa , con le mutandine abbassate lungo polpacci. E non chiamasse la mamma per mostrarle, trionfante sullo scranno, il suo capolavoro pittorico.

Sapete cosa succede? La donna accorre esultante nella toilette lunga e stretta mentre una voce di sottofondo scandisce “goditi i tuoi momenti sul wc!”.

Che ne dite, sarebbe forse fantascienza se una madre dicesse alla figlia “ Esci da lì, puoi continuare la tua opera seduta sulla sedia e appoggiata a un tavolo ”

Evidentemente sì. Il team di pubblicitari non avrebbe potuto partorire questo spot …”cagoso”. Proprio da comunicazione lassativa.

E’ l’ultimo di WC Net, il noto pulisci-cessi. Risulta persino un po’ complesso il capire, o il tentare di farlo, come sia venuta in mente una storiella tanto strampalata.

Per non parlare del ridicolo jingle che incita a trascorrere al meglio la propria permanenza sul water.

E’ pur vero che c’è chi si attarda sulla sacra forma di ceramica, magari col giornale o lo smartphone in mano, per rilassarsi prima di defecare, ma da ciò a farne un inno…

Qualcuno ricorderà l’altra eccellenza comunicativa ideata dall’azienda qualche anno fa per promuovere il suo WC Net Fosse Biologiche.

Un maxi pannello esposto qua e là con lo slogan “la protesta dei nani contro i cattivi odori della fossa biologica arriva nelle piazze “e dove appare una manifestazione di nanetti da giardino, col naso turato, sullo sfondo di piazza della Signoria a Firenze.

Ora, capiamo che non sia cosa semplice escogitare reclame per una linea disincrostante e igienizzante, i prodotti anti-puzza non ispirano sublimi trovate.

Ma, per esempio, non sarebbe stato possibile non identificare il luogo? Se tanto piaceva la trovata dei nani da giardino incavolati, bastava posizionarli in un luogo inesistente. Perchè generare un danno d’immagine a una delle località più belle del mondo?

di Marina Martorana

Ambassador Clubmc.it

Titolare Studio Marina Martorana & Partners

studiomarinamartorana21@gmail.com

mobile: 338 9444057

#marinamartorana #clubmc #marketingjournal

Contatti

Address

Via Andrea Costa 7, Milano, 20131 Milano IT

Phone

Phone: +39 02.2610052

Email

redazione@marketingjournal.it