Amazon acquisisce Selz un rivale di Shopify

Mar 18th, 2021 | Di Redazione | Categoria: Web e Dintorni


Amazon, a gennaio 2021, ha raggiunto un accordo per acquisire Selz , un fornitore di piattaforme e-commerce online che aiuta le piccole e medie imprese a creare e gestire siti online.

Selz è stata fondata sette anni fa in Australia. Il fondatore e CEO Matt Rushe ha annunciato su un blog aziendale il mese scorso che la sua azienda aveva accettato di essere acquisita dal gigante della vendita al dettaglio e della tecnologia. Un portavoce di Amazon ha confermato che l’acquisizione era stata completata.

Nel post pubblicato non c’è nulla di quello che succederà a breve.
“Al momento non sta cambiando nulla per i nostri clienti e ci metteremo in contatto con i clienti non appena avremo ulteriori aggiornamenti. Matt Rushe”.
Amazon e Shopify: rivali per l’e-commerce?
Project Santos

Project Santos è il nome di un team interno di Amazon che cerca di replicare parte del modello di Shopify.
Ora che i venditori di terza parte guidano le prestazioni di Amazon e che, negli ultimi mesi del 2020, hanno registrato numeri record durante le feste natalizie, Amazon potrebbe orientarsi a dare uno sviluppo ulteriori ai venditori terzi.
Shopify

Shopify, negli Stati Uniti, ha fatto accordi con Walmart.
Ma ha fatto un importante accordo con TikTok, siglato ad ottobre 2020.
Ci sono 100 milioni di utenti TiKTok negli Stati Uniti e 100 altrettanti in Europa.
Il punto di forza dell’accordo tra le due aziende sta proprio in questo: i commercianti che si servono di Shopify possono mettere in vendita i prodotti direttamente attraverso video promozionali e gli utenti TikTok possono acquistarli direttamente, durante la visualizzazione degli stessi. Engage

Il canale TikTok è inizialmente disponibile solo negli Stati Uniti ma Shopify ha già confermato che esso sarà lanciato in altri mercati selezionati in Nord America, Europa e Sud-Est asiatico nel corso del 2021.
Così come la mossa di Amazon non significa che domani saranno pronte soluzioni e-commerce “indipendenti” per i venditori terzi.

Sono segnali interessanti di una battaglia per la conquista della vendita online che passa attraverso molti servizi. Il consiglio è di seguire le cose con attenzione e interesse.

Related posts:

  1. Amazon o non Amazon, l’e-commerce cresce comunque
  2. Amazon è un canale di marketing
  3. Svelato al mondo Zoox, il cubo-taxi a guida autonoma ‘firmato’ Amazon
  4. Storie di marketing: un brand alla volta, Amazon