Anticipare le tendenze delle ricerche web, a cura di Libero Fusi

Mag 6th, 2020 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing


L’universo dell’ottimizzazione per i motori di ricerca cambia alla velocità della luce. Bisogna stargli al passo e aggiornarsi continuamente.

Mettere l’utente al centro di ogni piano strategico è sempre un’ottima idea.
Nel 2020 più che mai, ponetevi sempre due domande:
1. Quali saranno i comportamenti della mia audience?
2. Quali sono le esigenze dell’utente? Cosa vuole trovare?

Uno dei trend più evidenti e impattanti di questo anno è l’aumento della ricerca vocale. Si prevede un aumento esponenziale degli assistenti vocali. Gli altoparlanti intelligenti come Google Home o Alexa saranno molto presenti nelle case di sempre più persone. Questo comporta che moltissimi utenti si rivolgeranno a loro con un linguaggio conversazionale. Molto diverso dal linguaggio delle tradizionali query di ricerca.

Le ricerche branded sono un’altra tendenza importante del 2020. Anche se le regole e i principi dell’ottimizzazione per i motori di ricerca cambiano, il brand rimane lo stesso e la sua forza può essere un grosso vantaggio. Per questo motivo non esitate e assicuratevi che le vostre strategie siano orientate a rafforzare la brand awareness, la brand authority e la brand reputation.
I contenuti di qualità sono sempre piaciuti a Google.

Ma i buoni contenuti piacciono e vengono ben considerati soprattutto dall’ultimo algoritmo di Google, l’ultimo arrivato: BERT, il quale entra sempre più nelle logiche semantiche delle persone.

Quindi scrivete bene, scrivete tenendo sempre in mente qual’è il vero intento di ricerca, la search intent : è necessario anticipare quello che le persone vorrebbero trovare quando cercano. Google si sta già muovendo in tal senso con Google Discover.

I knowledge graph, i featured snippet, i google’s local pack sono i modi in cui Google cerca di rispondere all’utente direttamente nelle pagine di ricerca.

Oltre ad avere una scrittura semplice, occorre assicurarsi che i nostri dati siano strutturati.
Nel 2020, come negli anni precedenti, la tendenza è di mantenere un’attenzione maniacale per quanto riguarda l’architettura delle informazioni, la velocità del sito e delle pagine.

Migliorare la user experience significa, di fatto, mettere al centro ancora una volta l’utente.

4TecService propone un approccio SEO automatico che genera centinaia o migliaia di contenuti , tutti semanticamente corretti.:

• Legato a logiche LONG TAIL
• Con chiavi base ed attributi di ricerca combinati matematicamente
• Con una logica semantica stringente, anche multilingua

La logica di automatismo e di struttura matematica dei contenuti, offre il campo ideale per l’anticipazione dei trend di ricerca futuri.

Per dettagli o informazioni contatta:
Libero Norberto Fusi
Technical Director e Digital Marketing Manager
Vice presidente del Club del Marketing e della Comunicazione
4TecService
libero.fusi@4tmarketing.com
Cell: 3473217653
seoxseo.4tmarketing.com
https://www.linkedin.com/in/liberofusi

Related posts:

  1. Ricerche vocali “long tail” - SEO step by step a cura di Libero Fusi
  2. Parole chiave per Google. Seo step by step a cura di Libero Fusi
  3. Breve storia dei motori di ricerca - SEO step by step a cura di Libero Fusi
  4. I criteri fondamentali di Google. Seo step by step a cura di Libero Fusi