Arte (e moda) di strada: Gucci e i nuovi art wall

Mar 4th, 2020 | Di Redazione | Categoria: Unusual Communication


Non solo moda: Gucci, da qualche stagione a questa parte, oltre a regnare sulle passerelle conquista anche le strade. La Maison ritorna protagonista con nuovi art wall a Milano, New York, Londra e Hong Kong.

Il tema dei murales voluti da Alessandro Michele? Questa volta a ispirare il creativo sono nientemeno che le proteste studentesche parigine che con la mente riportano alla primavera del 1968, protagoniste della campagna pre-fall 2018 scattata da Glen Luchford.

Fotografie in bianco e nero che si trasformano in opere d’arte open air, ispirate alla Nouvelle Vague francese degli anni Sessanta, traendo spunto da quei registi che maggiormente l’hanno interpretata, da François Truffaut e Jean-Luc Godard.

Cambiamento sociale e moda vanno a braccetto nelle immagini realizzate da Colossal media e Urban Vision, che svettano ora in largo la Foppa, nella zona di corso Garibaldi a Milano, nel quartiere di SoHo a New York, a Londra a due passi da Brick Lane e in D’Aguilar street a Lan Kwai Fong (Hong Kong).

Related posts:

  1. Via Montenapoleone a Milano è la 5ª strada più cara al mondo
  2. Milano Moda Uomo: La moda maschile protagonista in città
  3. Gucci ti immerge in un film. Bypassato il concetto di storytelling nella moda
  4. Gucci: l’out-of-home che non ti aspetti