Barilla e l’ambient/guerrilla marketing

Ago 27th, 2021 | Di Redazione | Categoria: Unconvetional Marketing


Il marketing premia le aziende che scendono in strada e vanno incontro al cliente. Se poi si parla di cibo, l’aggancio riesce anche meglio: vedi Barilla. Il gruppo punta da tempo al contatto diretto con il pubblico e – mentre prevede di sbarcare negli Usa con una catena di ristoranti (prima apertura a New York a fine 2013) e si prepara a inaugurare in ottobre un nuovo stabilimento a Rubbiano di Solignano (Parma) – porta avanti i tour promozionali nei luoghi più frequentati.

Il camioncino si ferma davanti a centri commerciali e università, outlet e uffici. E gli chef dell’accademia Barilla preparano piatti con pesti e sughi, impartiscono consigli di cucina (e a fronte di un acquisto regalano una latta portaspaghetti). Lo show è assai concreto. Partito in primavera, il Tour dei sughi arriverà a conclusione a fine ottobre, ma ha già raccolto 65 giorni di attività e 68mila assaggi.

I punti di sosta sono scelti con cura: l’anno scorso, spiega l’azienda, il tour (oggi alla sua seconda edizione) faceva tappa solo nei pressi dei centri commerciali, e solo nei fine settimana. Quest’anno si “tocca” invece la quotidianità lavorativa e di studio, con otto importanti centri direzionali e otto università, a Roma, Torino e Milano. Gli assaggi sono raddoppiati.La strategia, visti i risultati, funziona.

Lo street food colpisce nel segno, e scaturisce dal disegno più grande messo in piedi con Casa Barilla: l’evento gastronomico - giunto alla terza edizione - che si svolge da aprile a novembre in undici piazze d’Italia e che negli anni precedenti ha coinvolto quasi 100mila persone. In una struttura di 800 metri quadri ci sono lezioni pratiche di cucina, di convivialità, di bon ton e galateo, aree degustazione, performance gastronomiche di attori, scrittori e registi italiani. È il fil rouge di tutte le iniziative del gruppo, comprese quelle di “Sottocasa”: un Apecar che vende prodotti al dettaglio e che ricorda i negozi di una volta.

Related posts:

  1. E’ ONLINE IL SECONDO EPISODIO DEL PODCAST BARILLA ‘SENTI CHE BUONA!’ CON PROTAGONISTA LA STORIA PERSONALE DI ELENA TABELLINI, VP MARKETING BARILLA ITALIA
  2. Flap Media: nuovo spazio pubblicitario per ambient e guerrilla marketing
  3. I migliori ambient e guerrilla marketing nel mondo
  4. Il night club Stringfellows a Parigi va di ambient e guerrilla communication