“Beyond the Surface”, Adidas sceglie una piscina al posto della classica locandina

Ago 18th, 2021 | Di Redazione | Categoria: Marketing In Progress

Si tratta di una creativa iniziativa out-of-home che richiama l’attenzione verso la nuova collezione di abbigliamento da nuoto di Adidas per le donne: a prima vista sembra una locandina tradizionale, ma in realtà è una piscina costruita a Dubai.

Questo è vero marketing in progress:

Trattasi di una piscina lunga cinque metri e profonda tre, realizzata in vetro acrilico rinforzato; è stata costruita agli inizi di luglio su una delle spiagge più note di Dubai e può essere utilizzata come tutte le altre piscine (che è proprio lo scopo del brand di abbigliamento sportivo): la campagna Adidas “Beyond the surface” e l’iniziativa correlata segnalano il lancio della nuova collezione più inclusiva di abbigliamento da nuoto che comprende una linea di burkini, costumi da bagno femminili che coprono tutto il corpo (esclusi viso, mani e piedi), usati perlopiù dalle donne di religione islamica.

La piscina creata da Adidas per comunicare un messaggio di inclusione

Lo sviluppo della campagna di Adidas “Beyond the surface” è stato affidato all’agenzia Havas Middle East e lo scopo principale era quello di rendere il mondo dello sport più inclusivo per le donne: per questo è stata sviluppata una linea di prodotti anche per le donne che osservano pratiche legate alla religione islamica.

La recente iniziativa out-of-home di Adidas prende spunto dai risultati di uno studio condotto da YouGov secondo il quale solo il 12% delle donne negli Emirati Arabi si sentirebbe totalmente a proprio agio indossando un costume da bagno in una spiaggia pubblica o in una piscina.

Così, Adidas ha pensato di creare una “locandina” molto originale, dove il movimento dell’acqua e le immagini di diverse donne che nuotano non sono frutto di una registrazione che si ripete in loop, come nelle classiche pubblicità out-of-home. Ci sono voluti 32 dipendenti e tre settimane di lavoro per poter costruire una vera e propria piscina in cui è stata installata una telecamera per registrare in diretta l’interno, trasmettendo le immagini in tempo reale sullo schermo più grande della città di Dubai.

A tuffarsi nella piscina di Adidas con i burkini della nuova collezione sono state la triatleta paralimpica Dareen Barbar e la scalatrice Raha Moharrak, la prima donna saudita a scalare il monte Everest. Oltre alle brand ambassador, Adidas ha invitato le donne di Dubai a fare lo stesso.

Related posts:

  1. ADV innovativo nello sport: il caso Adidas
  2. La metropolitana di Taipei è una piscina
  3. Havaianas sceglie la cantautrice Gaia come Brand Ambassador
  4. Il Chianti sceglie 10 influencer: saranno loro a promuoverlo in Russia