Bio-on e Rivoira presentano ZEROPACK, bioplastica per il packaging alimentare di frutta e verdura

Gen 13th, 2019 | Di Altri | Categoria: Packaging


Nasce ZEROPACK la nuova società creata da Bio-on per sfruttare i brevetti destinati a rivoluzionare il mondo del packaging alimentare nel settore ortofrutticolo attraverso l’uso della bioplastica. Lo scopo è permettere a tutti i distributori di servire la clientela con prodotti sostenibili e amici dell’ambiente.

La richiesta di nuovi materiali ecosostenibili per gli imballaggi è in costante aumento e i consumatori premiano le scelte di produttori e distributori che rispettano il pianeta. Bio-on, quotata all’AIM su Borsa Italiana e attiva nel settore della bioplastica di alta qualità, e Rivoira, uno dei leader nella distribuzione e produzione mondiale di frutta di qualità e da sempre attenta all’innovazione, annunciano un accordo strategico per sviluppare nuovi materiali per il packaging alimentare di frutta e vedura fresche, anche monouso, con ZEROPACK S.p.A., fondata da Bio-on e di cui Rivoira, acquista il 50%.

ZEROPACK potrà realizzare pellicole, cassette, piccoli e grandi contenitori, supporti per frutta ed etichette completamente naturali basati su bioplastica, naturale e biodegradabile al 100%, prodotta anche da scarti di frutta e verdura. Per accelerare lo sviluppo di queste soluzioni e ottenere in poco tempo una posizione di leadership in questo settore in rapida crescita e con una forte domanda di qualità ZEROPACK ha acquisito da Bio-on una licenza esclusiva per lo sfruttamento della tecnologia per 10 milioni di euro.

Related posts:

  1. Bioplastica da scarti alimentari: dai carciofi l’eco-packaging
  2. E’ nata l’app Frutta e Verdura dalla UNC per orientare e promuovere i consumi
  3. Gli abiti «fatti» di frutta e verdura diventano virali su Instagram
  4. Innovazione Amazon: a Milano frutta e verdura in un’ora sette giorni su sette