“Blocchiamo i prezzi di 100 prodotti”: così in Francia Carrefour vuole contrastare l’inflazione

“In un momento in cui tutto costa di più e costringe a dover tirare la cinghia, abbiamo deciso di abbassare i nostri margini di guadagno”. Carrefour annuncia in Francia un blocco dei prezzi per limitare gli effetti negativi dell’inflazione sulla spesa dei suoi clienti.

“Carrefour sta intensificando i suoi sforzi per consentirvi di mantenere il più possibile la vostra quotidianità”, spiega Carrefour sul sito. “Affinché tu possa continuare a vivere senza privarti di nulla, ti supportiamo con la nostra iniziativa Anti-Inflation Challenge“.

 

100 prodotti a prezzo fisso

Come riporta Reuters, da lunedì 22 agosto e fino al 30 novembre, l’operazione “100 prodotti a prezzo fisso per 100 giorni” sarà promossa in tutti i suoi negozi in Francia (e su Carrefour.fr), contribuendo così a preservare il potere d’acquisto di il francese. “Mentre l’inflazione continua a pesare sui bilanci delle famiglie, Carrefour agisce a favore del potere d’acquisto dei propri clienti impegnandosi a bloccare per 100 giorni il prezzo di 100 prodotti dei propri marchi”, si spiega nel comunicato dell’insegna diffuso da LSA France.

L’operazione copre varie fasce di prodotti: alimentari e non alimentari (prodotti per l’igiene, detersivi, abbigliamento, piccoli elettrodomestici, ecc.) .

 

Un’operazione anti-inflazione avviata a giugno

“Questa iniziativa si inserisce nella sfida anti-inflazione di Carrefour, lanciata all’inizio di giugno, che ha consentito di offrire ai consumatori un paniere di 30 prodotti essenziali a meno di 30 euro, per tutto il mese di luglio, oltre a un’operazione ‘prezzi bloccati’ ancora in corso. Si tratta di 200 prodotti sui quali Carrefour continua a impegnarsi a ridurre i propri margini in modo da far sentire il meno possibile, se non del tutto, gli aumenti di prezzo”, prosegue il comunicato.

Contatti

Address

Via Andrea Costa 7, Milano, 20131 Milano IT

Phone

Phone: +39 02.2610052

Email

redazione@marketingjournal.it