Booom! Ora saresti mutilato.Campagna contro mine antiuomo

Dic 19th, 2021 | Di Redazione | Categoria: Marketing In Progress, Pubblicità e Marketing Sociale


Decisamente e giustamente scioccante, questa compagna Unicef è stata realizzata dall’agenzia Leo Burnett nel 2009 ed è comparsa sulle strade tedesche.

L’idea era geniale, invasiva, ma garbata e soprattutto in linea con il marketing che progredisce

I marciapiedi delle città tedesche sono stati disseminati con questi piccoli cerchietti adesivi, che si mimetizzavano perfettamente con la pavimentazione.

Appena le persone ci passano sopra, si accorgevano che qualcosa era rimasto appiccicato alla loro scarpa e quando lo staccavano dalla suole, si accorgevano che era l’immagine di una mina antiuomo.

“in molti paesi nel Mondo adesso saresti mutilato”

Il messaggio è un vero pugno nello stomaco ed è giusto che sia così.

La metafora immaginata è molto potente ed evocativa. Riesce in parte a spiegare l’orrore rappresentato dalle mine anti uomo in certi parti del nostro pianeta.

#Marketing #Comunicazione #FortunatoMonti #NoSignalComunicareMaleSuiSocial #marketingjournal

Fortunato Monti
Web & Social Marketer & Content Creator
fortunato.monti@gmail.com

Related posts:

  1. Too Good To Go sensibilizza contro lo spreco alimentare con una campagna nelle strade di Milano
  2. Campagna sedile rosso di Fiat - solo risposte sbagliate, grazie
  3. La campagna Marevivo 2021 contro l’abbandono dei mozziconi e a tutela dell’ambiente fa tappa a Bari
  4. Io amo il mare dell’Umbria - Campagna firmata Armando Testa