Breadcrumbs - Seo step by step a cura di Libero Fusi

Mag 8th, 2021 | Di Redazione | Categoria: CATEGORIA B, Marketing

Un breadcrumb è un piccolo percorso di testo, solitamente situato nella parte superiore di una pagina. Indica all’utente e ai robot dove si trovano sulla mappa del sito.

È possibile cliccare su ogni elemento del breadcrumb per tornare al livello precedente o alla home page.
Il breadcrumbing è un argomento che viene spesso affrontato durante l’ottimizzazione SEO di un sito web.

E per una buona ragione, è molto importante per i robot, che si affidano a questo piccolo pezzo di codice per orientarsi nel sito.

Esso rende la struttura del sito visibile e abbassa la frequenza di rimbalzo (importante per il SEO), in quanto guida i visitatori attraverso il vostro sito. Fondamentalmente traccia il percorso del visitatore.
L’ergonomia e l’accessibilità del sito web vengono così migliorate.

Il termine breadcrumb deriva dalla leggenda di Teseo e del Minotauro nella mitologia greca. Secondo questa leggenda, Arianna aiuta Teseo a sconfiggere il Minotauro con un filo progettato per guidarlo attraverso il labirinto in cui è racchiuso. Lo aiuta quindi a trovare la sua strada, proprio come il filo del nostro SEO di Arianna!

Breadcrumb, che significa “briciole di pane”, si riferisce anche alla storia di Hansel e Gretel, che seminano briciole nella foresta per ritrovare la strada del ritorno.

Quali sono i diversi tipi di breadcrumb?

- Breadcrumb a base albero di navigazione.
Questo tipo di sentiero breadcrumb è il più frequente perché è il più intuitivo ma anche il più semplice da impostare tecnicamente. Molti CMS lo utilizzano per impostazione predefinita. Se prendiamo l’esempio dell’e-commerce, può assomigliare a questo:
Home> categoria> sottocategoria> prodotto

- Breadcrumb basati sugli attributi
Più complesso ma abbastanza rilevante, questo sentiero breadcrumb è costruito in base alla navigazione dell’utente.
Questo breadcrumb appare quando un utente ha effettuato una ricerca su un sito di e-commerce e l’ha perfezionata con i filtri.
Il breadcrumb tiene quindi conto del percorso dell’utente in modo molto più preciso di quello basato sulla struttura ad albero.

Può quindi assumere questa forma: Home page> categoria> attributo 1> attributo 2; per esempio :

Home> calzature> scarpe di cuoio> scarpe di cuoio marroni.

- Breadcrumb basato sulla cronologia di navigazione
Questo tipo di breadcrumb si basa solo sul comportamento dell’utente.
Può quindi sembrare totalmente destrutturato rispetto alla struttura ad albero del sito iniziale. Ad esempio: Home page> Pagina categoria> Pagina prodotto> Pagina sottocategoria.
È abbastanza raro trovarlo sui siti di e-commerce perché è complesso da gestire.

Quali sono i vantaggi del breadcrumb nella SEO?

Il breadcrumb offre vantaggi significativi in ​​termini di SEO e user experience .
Google apprezza i siti con breadcrumb ben costruiti.

Come accennato nell’introduzione, il percorso di breadcrumb aiuta i robot a orientarsi nel tuo sito, a condizione che sia progettato correttamente.

Inoltre, può apparire nei risultati di ricerca, rendendo il tuo “link blu” più attraente per gli utenti. Integrando i dati strutturati, puoi persino aumentare le tue possibilità di vedere il tuo percorso di breadcrumb apparire nella SERP.

Indirettamente, la traccia breadcrumb riduce anche la frequenza di rimbalzo.
In effetti, i motori di ricerca odierni sono così precisi che è raro trovare la home page di un sito durante una ricerca.

Il breadcrumb è quindi un modo efficace per guidare i visitatori in un’altra parte del sito se la pagina in cui si sono imbattuti non corrisponde alla loro esigenza iniziale.

È un altro modo di navigare, parallelo al menu, che, riducendo la frequenza di rimbalzo, ti porta nelle grazie di Google e di altri motori di ricerca.

Il breadcrumb migliora l’esperienza dell’utente

Il breadcrumb è una sorta di promemoria della mappa del tuo sito che appare su ogni pagina. Questo elemento è quindi rassicurante per gli utenti, che sanno dove si trovano e, soprattutto, sanno come tornare alla pagina precedente.

Ricorda che il pulsante del browser “pagina precedente” non fa sempre riferimento alla pagina precedente (all’interno del sito) o non è sempre accessibile se si arriva direttamente dal motore di ricerca.

Il breadcrumb è quindi un’uscita rassicurante per gli utenti che rimangono sul sito in questo modo e navigano in modo più fluido.

Come implementare correttamente il percorso breadcrumb?
Il breadcrumb deve essere introdotto su tutte le pagine del sito e in via prioritaria sulle pagine dei prodotti e delle pagine delle categorie.

La checklist delle regole da rispettare:
Il percorso di breadcrumb dovrebbe essere visualizzato fino alla pagina corrente, a partire dalla home page.
I link anchor posti su ogni “step” del percorso devono ovviamente corrispondere alla semantica della step page, ma non necessariamente alla precisa parola chiave per la quale vogliamo che la pagina sia posizionata.
L’ultimo passaggio della traccia breadcrumb, corrispondente alla pagina corrente, e non dovrebbe essere cliccabile.
Ottimizza la posizione dei tuoi breadcrumb inserendoli nell’angolo in alto a sinistra.
E’ fondamentale avere un percorso di navigazione anche in modalità mobile.

Conclusione
Il sistema di breadcrumb è un elemento indispensabile per ogni sito e in particolare per i siti di e-commerce, che generalmente hanno una struttura più complessa.
Sono un punto di riferimento essenziale per gli utenti ma anche per i robot.

Non va quindi trascurato anche sui cellulari, anche se la sua integrazione è più complessa dal punto di vista del web design.

Come sempre, ricordo che il punto di vista di 4TMarketing è quello di concentrarsi soprattutto sullo studio strategico del mercato e delle chiavi e sulla perfezione dei contenuti che poi rappresentano queste chiavi.

Meglio se fatto in modalità massiva e automatizzata.

I percorsi delle pagine, sono automaticamente collegati ai titoli ed alle keyword.
La perfezione della navigabilità è garantita strutturalmente.

#seo #seostepbystep #liberofusi #marketingjournal

Per informazioni o consulenze contattami:
Libero Norberto Fusi
Vice Pres. ClubMC
Titolare 4marketing.com
libero.fusi@4tmarketing.com
mobile: + 39 347 3217653
seoxseo.4tmarketing.com

Related posts:

  1. I dati strutturati - Seo step by step a cura di Libero Fusi
  2. I redirect - Seo step by step a cura di Libero Fusi
  3. Keyword Density - Seo step by step a cura di Libero Fusi
  4. Freschezza dei contenuti - Seo step by step a cura di Libero Fusi